Sei qui:  / Articoli / Interni / Vende la casa per poter acquistare i farmaci salvavita per la figlia. Una raccolta fondi per aiutarla

Vende la casa per poter acquistare i farmaci salvavita per la figlia. Una raccolta fondi per aiutarla

 

Linda e Nastassia sono madre e figlia. Vivono a Roma Nord e hanno rispettivamente sessanta e ventidue anni. Da tempo soffrono entrambe di una malattia autoimmune ereditaria che le ha rese invalide civili al 60% e al 75%. Solo Nastassia percepisce una pensione di invalidità di 290 euro, con cui non si riesce a comprare nemmeno una fiala di Proleukin, farmaco che costa 350 euro per una dose mensile. A causa di numerose difficoltà economiche, Linda ha scelto di vendere la casa per poter garantire alla figlia i farmaci di cui ha bisogno, privandosi anche della sua parte di medicine. Alcuni dei farmaci che assumono si trovano all’estero: la cura completa per entrambe costa circa 2.000 al mese.

Le due donne, che cercano invano un lavoro da tempo, hanno lanciato un appello sui social media che è stato raccolto da molte persone. Tra queste anche Andrea Guerrini, imprenditore e giornalista che lavora tra Perugia e Arezzo, che ha deciso di realizzare una raccolta fondi sociale su GoFundMe per aiutare Linda e Nastassia: “Hanno lavori saltuari e non riescono più a sostenersi autonomamente per le spese correnti – racconta Andrea – presto dovranno lasciare anche l’appartamento in cui temporaneamente vivono, concesso per alcuni mesi dall’ex compagno dopo ripetute richieste. Rischiano pertanto di finire per strada entro novembre 2018”. Andrea in questi mesi ha supportato la famiglia aiutandoli con le spese: “Non ce la farò a continuare, per questo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, chiunque può sostenere Linda e Nastassia offrendo loro un lavoro o un alloggio a titolo gratuito, anche fuori Roma”. La campagna è pubblicata al link www.gofundme.com/aiuto-per-mamma-e-figlia-malate

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE