Sei qui:  / Articoli / Informazione / “Beninsieme”. Decimo appuntamento per finanziare progetti solidali in Africa e a Napoli

“Beninsieme”. Decimo appuntamento per finanziare progetti solidali in Africa e a Napoli

 

Napoli. Al Nabilah, si festeggiano 10 anni di solidarietà, Beninsieme arriva al suo decimo appuntamento. Ancora una volta, domani, 3 luglio, la location in Via Spiaggia Romana 16 a Bacoli, ospiterà una serata di raccolta fondi per sostenere i più sfortunati. Infatti, l’evento ideato da Roberto Pennisi (Fondatore e Presidente di DareFuturo Onlus) in sinergia con le Associazioni PHP e Col Cuore Disponibile, ha l’obbiettivo di finanziare progetti solidali in Africa e a Napoli.  Il ricavato quest’anno è destinato al “trasporto a scuola in piroga nella laguna di Ganviè (Benin)” ed alla vacanza-studio in Inghilterra per due studenti meritevoli del Rione Sanità di Napoli. “Siamo arrivati alla decima edizione di Beninsieme – dichiara Pennisi – che coincide con il decimo anno della creazione della onlus, prima Mosi Cicala, dal 2015 DareFuturo. Sanità ed istruzione sono alla base dei nostri progetti, sono la base per Dare Futuro in ogni realtà del pianeta, ancor di più in quelle in difficoltà.  E così dal 2017 in Benin sosteniamo un Prete Camilliano Medico nello studio della Specializzazione in Oncologia Medica e termineremo entro il 2019 in Togo un Centro Medico comprendente dispensario, centro malnutriti e unità neonatale. Sul versante istruzione, il 31 luglio, durante la diciassettesima Missione all’ Hôpital La Croix, inaugureremo il progetto di Trasporto Scolare per gli Alunni della Comunità di So-Avà Ganviè con la donazione di 14 piroghe, di cui 4 a motore, che permetteranno a 1500 studenti di guadagnare ogni giorno almeno due ore di studio grazie a questo servizio di navette. A Napoli, al rione Sanità  grazie all’importante sinergia  con Ciro Oliva, sta per aprirsi una biblio-mediateca presso la onlus Casa dei Cristallini. Infine, il 14 luglio partiranno da questa Associazione due studenti napoletani meritevoli per un soggiorno di studio della lingua Inglese in Inghilterra”.

L’evento sarà condotto da Serena Albano, Serena Bernardo e Simonetta de Chiara Ruffo. Mentre, ospiti speciali della serata saranno Giuseppe Gambardella – Console del Benin a Napoli, Andrea Ballabio – Direttore del Tigem di Pozzuoli, Aldo Cappelli – Vicepresidente di DareFuturo Onlus e il fotografo Claudio Danisi. “Anche quest’anno il Consolato del Bénin ha confermato la sua presenza – dice Gambardella –  per un’iniziativa dall’alto valore morale, oltre che solidale. In qualità di Console sono orgoglioso per i frutti ambiziosi che DareFuturo Onlus porta a compimento, non solo attraverso le edizioni di Beninsieme, ma anche per le brillanti attività che la realtà associativa offre e garantisce al popolo che ho l’onore e l’onere di rappresentare a Napoli. Di questo infatti vorrei ringraziare il Presidente Roberto Pennisi: non soltanto è un grande medico elargitore della sua scienza attraverso la sua autorevole passione di benefattore, ma soprattutto per il fatto di essere medico volontario in zone in cui la sanità si presenta precaria, creando di conseguenza uno spaccato di estremo disagio e di marginalizzazione di una società dilaniata da carenze ed esigenze di bisogni primari. Lavorando sinergicamente in partnership con le Associazioni, organizzazioni private e cittadini, il Consolato del Bénin a Napoli si impegna a dar man forte al popolo beninese, nell’ attuare un miglioramento della qualità della vita, attraverso gli svariati progetti umanitari”.

Al direttore del Tigem di Pozzuoli verrà assegnato il Premio DareFuturo 2018. “E’ per me un grande onore ricevere il Premio DareFuturo 2018 –  afferma Ballabio – rappresenta un importante riconoscimento degli sforzi di tanti ricercatori che, con il loro lavoro presso I’Istituto Telethon di Genetica e Medicina (Tigem), cercano di “dare un futuro” ai tanti pazienti affetti da malattie genetiche”.

Mentre, il Premio alla Carriera per Claudio Danisi, che è stato il primo fotografo ufficiale di Beninsieme e un Premio all’Amicizia sarà rivelato a sorpresa la sera dell’evento. “In Benin, luogo meraviglioso – commenta Danisi –  in cui ho scattato in 5 anni migliaia e migliaia di fotografie, ho toccato la felicità per aver colto e vissuto quegli attimi per cui vale la pena di vivere.”

I riconoscimenti saranno realizzati dall’artista Claudia Piscitelli e madrina della serata sarà Fabiana Sera.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE