Sei qui:  / Culture / Musica / Teatro Quirino. “Un viaggio inaspettato”, i concerti-aperitivo della domenica

Teatro Quirino. “Un viaggio inaspettato”, i concerti-aperitivo della domenica

 

 

Il 12 novembre è andato in scena al teatro Quirino di Roma UN VIAGGIO INASPETTATO, un concerto-aperitivo, con le note di Arturo Stalteri al piano e Federica  Torbidoni al flauto. Lo spettacolo è inserito nelle celebrazioni dell’anno Tolkieniano ed è ispirato alla trilogia de “Il signore degli anelli”. Arturo Stalteri ha spiegato di aver amato Tolkien fin dall’adolescenza e di aver composto molta musica che trae estro dall’epico fantasy, da Rings – Il decimo anello del 2003 a Half Angels del 2009 fino all’ultimo lavoro pubblicato nel 2016, Preludes.

“Un viaggio inaspettato” è una navigazione musicale fluida, fantasmagorica, nel mondo di sogno creato dallo scrittore inglese, nei suoi personaggi, nelle loro grandi passioni, metafora di quelle umane. Stalteri compositore è un eco affascinante di un romanzo che i più conoscono come opera cinematografica.  Musicista eclettico, il compositore-pianista si è formato attraverso vari influssi: ha fatto parte dei Pierrot Lunaire, gruppo storico del rock progressivo che seppe mediare tra rock e classicismo. Nel corso degli anni ha collaborato, tra gli altri, con David Sylvian, Sonja Kristina, Fabio Liberatori, Rino Gaetano, con il produttore Arlo Bigazzi.

In coppia con Stalteri, la bravissima Federica Torbidoni – primo flauto e solista nell’Orchestra da Camera di Ancona a soli quindici anni, dal 1990 nell’ensemble Nino Rota – che in “Un viaggio inaspettato” accompagna il flusso di cristallo del pianoforte con gorgheggi più caldi al flauto traverso. Le mattine musicali del Quirino terminano sempre con l’offerta al pubblico di un buon bicchiere di vino tipico e stuzzichini.
I prossimi appuntamenti iniziano ogni domenica alle ore 11.00.

Il 19 novembre il Gruppo Ottoni Pentaphon, l’organico strumentale ufficiale della Cappella Musicale Pontificia “Sistina”, che con le musiche di Bach, Walther, Bizet, Gerswhin e Piazzolla ci porta DAL RINASCIMENTO AL JAZZ.
Il 26 novembre IL GIOCO DELL’IN…CANTO, una commedia musicale scritta da Stefania Scolastici, tutta al femminile, in parte recitata e in parte cantata che porta in scena alcune delle arie più famose delle eroine dell’Opera.
Il 3 dicembre IL VIOLINO VIRTUOSO di Lisa Green si esibisce accanto al pianoforte di Lara Leccisi in un dialogo emozionante e intenso.
Il 10 dicembre il Quartetto d’archi del Teatro San Carlo propone le SONATE A QUATTRO di Rossini.

Chiude la stagione musicale il 17 dicembre il Concerto di Natale eseguito dal Coro dell’Istituzione Corale Romana e della Scuola Popolare di Musica di Testaccio insieme al Quintetto d’archi di Europa Musica, diretti da Renzo Renzi ne IL NATALE NEL ‘700 A NAPOLI E VENEZIA, due culture molto diverse raccontate attraverso un emozionante viaggio in compagnia di Pergolesi e Vivaldi.

Teatro Quirino di Roma, via delle Vergini 7

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*