Sei qui:  / Articoli / Ostia, Grasso: grazie dell’impegno per un giornalismo libero. Sono con voi

Ostia, Grasso: grazie dell’impegno per un giornalismo libero. Sono con voi

 

Pur non potendo essere presente alla manifestazione di Ostia, indetta da Federazione Nazionale della Stampa e Libera, il presidente del Senato Pietro Grasso ha voluto ribadire la sua adesione all’iniziativa con un messaggio inviato al presidente della Fnsi Beppe Giulietti.
“Per impegni precedentemente assunti non potrò partecipare alla manifestazione di oggi a Ostia – scrive la seconda carica dello Stato – Voglio però che giunga fortemente a tutti voi il mio sostegno ideale all’iniziativa. Giornalisti, cittadini, istituzioni: occorre marciare insieme per difenderci da chi cerca di mettere a tacere la verità con la violenza, da chi vuole nascondere il malaffare con il sopruso. Le immagini dell’aggressione a Daniele Piervincenzi e Edoardo Anselmi hanno colpito tutti ma devono anche far riflettere e soprattutto impegnare: tanti, troppi giornalisti affrontano quotidianamente minacce, intimidazioni, querele temerarie. Ognuna delle loro voci è importante perché consente ai cittadini di avere un’opinione più consapevole e informata. La loro passione e competenza deve essere tutelata da tutti noi perché tutti noi godiamo dei frutti di un lavoro cruciale per la nostra società, un lavoro che determina la qualità della nostra democrazia. Il buon andamento della nostra comunità è anche il risultato dell’impegno di penne libere, capaci di accendere i riflettori laddove si nascondono illegalità, inefficienze e corruzione.
Sebbene questa Legislatura stia volgendo al termine credo sarebbe importante dare un chiaro segnale da parte della politica, portando a compimento l’iter del provvedimento contro le querele temerarie.
“Grazie di cuore a voi che oggi testimoniate con la partecipazione il vostro impegno per un giornalismo libero. Sono con voi” conclude Grasso nel suo messaggio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE