Sei qui:  / Blog / Il ddl editoria in Aula entro la pausa estiva, la Fnsi: «Bene, ora auspichiamo il rapido via libera al testo»

Il ddl editoria in Aula entro la pausa estiva, la Fnsi: «Bene, ora auspichiamo il rapido via libera al testo»

 
La riforma dell’editoria arriverà in Aula al Senato entro la pausa estiva. Dato che il provvedimento contiene anche una norma che riguarda le concessioni Rai, arrivate a scadenza, il governo ha infatti sollecitato la Conferenza dei capigruppo ad accelerare l’esame del ddl per far sì che il testo possa arrivare all’attenzione dell’Assemblea di Palazzo Madama entro la prossima settimana.
La riforma dell’editoria arriverà in Aula al Senato entro la pausa estiva. Dato che il provvedimento contiene anche una norma che riguarda le concessioni Rai, arrivate a scadenza, il governo ha infatti sollecitato la Conferenza dei capigruppo ad accelerare l’esame del ddl per far sì che il testo possa arrivare all’attenzione dell’Assemblea di Palazzo Madama entro la prossima settimana.

Una decisione apprezzata dal segretario generale e dal presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, secondo i quali la riforma dell’editoria rappresenta una «premessa indispensabile per avviare la riforma complessiva del sistema delle comunicazioni e per dare una prospettiva alle imprese del settore che vivono una situazione di crisi».

L’auspicio dei vertici della Federazione nazionale della stampa italiana è «che questa decisione possa essere seguita dalla rapida approvazione del provvedimento prima della chiusura di agosto».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE