Sei qui:  / Articoli / Esteri / Informazione / Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo, la sesta edizione

Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo, la sesta edizione

 

Verrà presentata giovedì 19 marzo, nella sede dell’Fnsi, a Roma, la sesta edizione dell’Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo, edito dall’Associazione 46° Parallelo, in collaborazione con AAm Terranuova. L’annuario racconta quest’anno 33 guerre in corso,  grazie al lavoro di una trentina di giornalisti e alla collaborazione di Unhcr, Onu, Amnesty International, Medici Senza Frontiere, Asal , Arci  e Centro di Documentazione dei Conflitti Ambientali.

Oltre alla guerre – raccontate con l’ausilio di carte geografiche e nel rigore delle quattro pagine a conflitto – il volume entra nel tema del rapporto fra Ambiente e Guerre, grazie al dossier curato dal centro di Documentazione Ambientale.  Da quest’anno, poi, in collaborazione con l’Università di Firenze viene narrato cosa si sta facendo per trovare soluzione alle varie guerre, con un apposita sezione per ogni scheda. Altra novità rilevante, la collaborazione con i fotografi di MeMo, gruppo  che raccoglie alcuni fra i migliori fotoreporter al mondo.

Ovviamente continua anche la collaborazione con Amnesty International,  che analizza lo stato dei diritti umani, con Medici senza Frontiere, che raccontano di Ebola e dello stato dell’informazione sulla guerra, con Unhcr, per la fotografia sul dramma profughi. E’ tornato anche Kako, il personaggio inventato da Flora Graiff,  che affronta in modo differente il tema della pace. Le pagine sono 248.

Da quest’anno, poi, l’Atlante può contare sul sostegno dell’Usigrai, il sindacato dei giornalisti della Rai. Un impegno preciso, importante, che dimostra come il progetto Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo in questi anni sia cresciuto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE