Sei qui:  / Articoli / Informazione / E’ morto Franco Giustolisi. Cercò la verità nell’armadio della vergogna

E’ morto Franco Giustolisi. Cercò la verità nell’armadio della vergogna

 

E’ morto a Roma, dove era nato 89 anni fa, Franco Giustolisi. Giornalista d’assalto e, tra l’altro, autore dell'”Armadio della vergogna”, il libro che per primo ha denunciato l’affossamento dei processi contro i nazisti e i fascisti autori delle stragi dei civili italiani durante la guerra. Prima a Paese Sera, poi al Giorno, alla Rai e, infine, all’Espresso ha raccontato l’Italia dei grandi scandali, della P2, del terrorismo, della mafia, delle carceri, sempre dalla parte dei più deboli e dei dimenticati, sempre alla ricerca della verità, senza mai fermarsi di fronte all’arroganza dei potenti di turno. Ha scritto, oltre all'”Armadio della vergogna” (ed Nutrimenti), insieme con Pier Vittorio Buffa “Al di là di quelle mura” (Rizzoli), un’appassionata inchiesta sulle carceri, e, sempre con Buffa, “Mara, Renato e io, storia dei fondatori delle Brigate Rosse” (Mondadori).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE