Sei qui:  / Articoli / Culture / Informazione / Rai, apriamo le porte delle sedi regionali ai cittadini

Rai, apriamo le porte delle sedi regionali ai cittadini

 

Oltre diecimila cittadini hanno visitato tra ieri e oggi, in occasione delle giornate Fai, la sede della Rai di Milano. E’ stato il sito più visitato del capoluogo lombardo. Oltre un migliaio di persone a Palazzo Labia a Venezia, risultato straordinario tenuto conto che in quest’ultimo caso l’ingresso era limitato ai soli iscritti al Fai.

Una straordinaria prova dell’affetto che lega i cittadini alla Rai.
Un fatto che ci riempie di orgoglio e che zittisce chi vaneggia di una riduzione della presenza della Rai sul territorio.
Ma deve essere anche uno sprone per noi lavoratrici e lavoratori del Servizio Pubblico ad assolvere sempre meglio alla nostra missione al servizio dei cittadini.
E’ solo continuando a meritare giorno per giorno la loro fiducia che la Rai vedrà rinnovato il patto con loro attaverso la Concessione del 2016.
L’Usigrai chiede ai vertici della Rai di valutare un vasto programma di apertura ai cittadini di tutte le sedi sul territorio: apriamo le porte, siamo trasparenti per far vedere loro come ogni giorno vengono spesi i loro soldi, mostriamo l’impegno quotidiano di migliaia di lavoratrici e lavoratori, facciamo diventare le sedi anche punti di riferimento di iniziative culturali.
Un modo in più per celebrare i 60 anni della tv e i 90 della radio, e per costruire #Rai2016.

* Segretario Usigrai

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE