Sei qui:  / Articoli / Informazione / La mia lettura politica sul Consiglio diverge notevolmente da quella di Iacopino

La mia lettura politica sul Consiglio diverge notevolmente da quella di Iacopino

 

Fermiamoci per favore! Le giornate del dibattito in Consiglio sono state da dimenticare e non vorrei proprio che un sito di libertà quale è quello di Articolo21 venisse ancora invaso da polemiche antipatiche e poco costruttive. Confermo che la commissione riforma della quale ho fatto parte aveva trovato, senza contrapposizioni, un’ intesa a mio giudizio molto utile alla categoria, ai giornalisti italiani. Si poteva fare di più’? Penso di sì, ma con una guerra guerreggiata all’interno del Consiglio. Fare accettare una mediazione è compito arduo per tutti coloro che provano a tesserla. Oggi neanche io più mi sentirei di proporla in quei termini, perché purtroppo è saltato il banco del buon senso. Qui la mia lettura politica diverge notevolmente da quella di Iacopino. Ma mi taccio  per amore di una categoria che vive il suo momento più’ disperato e che ha bisogno di idee e non di polemiche, di dialogo e non di liti. Con alcuni colleghi che hanno anche ragionato ad Assisi nel forum promosso a dicembre da Articolo21 stiamo mettendo a punto un’innovativa proposta che quanto prima renderemo nota su questo sito.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE