Sei qui:  / Articoli / Informazione / Diffamazione: approvata legge alla Camera. Passo avanti ma testo ancora insufficiente

Diffamazione: approvata legge alla Camera. Passo avanti ma testo ancora insufficiente

 

“La Camera dei deputati ha approvato il nuovo di testo di legge in materia di diffamazione. Si tratta di un passo avanti, per quanto ancora insufficiente, rispetto alla situazione attuale ancora segnata dal carcere per i cronisti, dalle mancate rettifiche, dai continui tentativi di imporre leggi bavaglio”. Lo affermano in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti e il direttore di Libera Informazione Santo della Volpe.
“Ci auguriamo che, anche il Senato, voglia ora ascoltare le voci delle associazioni interessate e migliorare ulteriormente la legge, sia introducendo Il Giurì, indispensabile strumento di autoregolamentazione e di tutela del diritto del cittadino ad una pronta rettifica, sia inasprendo le pene a carico di chi  usa le cosiddette “querele temerarie” come arma di  ricatto e di intimidazione verso il diritto di cronaca, introducendo la dissuasione per chi usa questo strumento intimidatorio anche per il processo in sede civile oltre che penale. Su questa questione imposteremo una adeguata campagna affinché questi miglioramenti vengano introdotti nella discussione al Senato”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE