Sei qui:  / Articoli / Interni / Lavoro / Morti sul lavoro, l’inestimabile impegno di Carlo Soricelli. Ieri ancora 8 infortuni mortali

Morti sul lavoro, l’inestimabile impegno di Carlo Soricelli. Ieri ancora 8 infortuni mortali

 

Oggi l’amico Carlo Soricelli, mi ha inviato  questa lettera, dove dopo 7 anni che ha curato  l’Osservatorio Indipendente di Bologna sulle morti sul Lavoro, ha deciso di gettare la spugna, perchè stanco, demoralizzato, triste, perchè non  c’è la fa più, perchè crede che il lavoro che ha  fatto fino a oggi non sia servito a nulla. Io voglio dire al mio caro amico Carlo, che ha  tutta la mia solidarietà (peraltro oggi l’ho già chiamato per telefono dopo pranzo), che considero  il suo lavoro molto importante (Carlo è un ex  operaio metalmeccanico in pensione, che per  gestire il blog come volontario, passa molte ore  del suo tempo libero ad aggiornare il blog da lui creato con molta fatica, perchè purtroppo di  morti sul lavoro non parla quasi più nessuno, a  parte Carlo e pochi altri), che non deve mollare,  ma trovare la forza di andare avanti. Chi vuole contattare Carlo, per esprimerli la sua  solidarietà o per dargli qualche parola di  conforto, può scrivergli a queste email:

carlo.soricelli@gmail.com

soricarlo49@gmail.com

Il blog è presente a questo indirizzo web:

http://cadutisullavoro.blogspot.it/

Il lavoro di Carlo va tutelato, è importante,  perchè è l’unico blog che mette i discussione i  dati al ribasso Inail sulle morti sul lavoro (che  negli ultimi anni ci hanno sempre detto che sono  calate, ma invece le cose non stanno così),  perchè il suo blog è diventato un punto di riferimento. Quello che vorrei fare capire a chi di dovere che  Carlo Soricelli, oltre alle parole di conforto,  ha bisogno anche di essere ascoltato,  specialmente da partiti politici e i sindacati che fino ad oggi non hanno fatto altro che ignorarlo.

P.S Mentre Vi sto scrivendo, Carlo Soricelli mi ha mandato un messaggio sul mio diario Facebook,  dicendomi che i morti sul lavoro di ieri sono stati 8, ma nessuno ha detto nulla.CHE TRISTEZZA!!!

* Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza-Firenze

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE