Sei qui:  / Articoli / Informazione / Paese Sera non chiude, almeno per ora

Paese Sera non chiude, almeno per ora

 

“Si è svolto ieri il tavolo di trattativa nella sede della Stampa Romana a cui ha partecipato anche l’amministratore delegato di Parsitalia Media, la società interessata all’acquisto di quote maggioritarie dell’editrice Nuovo Paese Sera srl, che aveva raccolto nei giorni scorsi l’appello lanciato a sostegno della nostra testata. Nell’incontro è stato firmato dall’Associazione Stampa Romana, dalla fiduciaria sindacale della redazione e dal presidente del consiglio di amministrazione della Nuovo Paese Sera srl un verbale in cui l’attuale proprietà si è impegnata a garantire il pagamento in tre rate degli stipendi arretrati e il rinnovo dei rapporti di lavoro, scaduti lo scorso 31 luglio, per un mese alle stesse condizioni contrattuali del passato. Per questo, da domani, i giornalisti torneranno responsabilmente a lavoro e riprenderà l’aggiornamento regolare del quotidiano on line”. Lo scrive la redazione di Nuovo Paese Sera in una nota. “Il prossimo incontro con la proprietà è ora fissato per lunedì 2 settembre. Il tavolo verterà soprattutto sui futuri rapporti contrattuali di redattori e collaboratori. La redazione e i giornalisti tutti di Paese Sera ringraziano i lettori e quanti hanno dimostrato solidarietà in questi giorni. Evidentemente avevamo ragione noi: senza giornalisti, non può esserci un giornale”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE