Sei qui:  / Articoli / Interni / Governo: da destra reazioni rabbiose su don Ciotti

Governo: da destra reazioni rabbiose su don Ciotti

 

“Se qualcuno covasse qualche illusione su possibili grandi intese fará bene a leggersi le volgari ironie e le rabbiose reazioni che,alcuni mazzieri del conflitto di interessi, hanno riservato alla decisione di Bersani di ascoltare anche il punto di vista di don Luigi Ciotti,fondatore di Libera, l’associazione che, da sempre,ogni giorno, contrasta le mafie e i loro protettori.
Contro Libera, nel tempo, hanno puntato i riflettori quanti hanno orrore per la legalità e proprio per questo non hanno mai esitato a promuovere campagne di delegittimazione contro i giudici, i poliziotti, i sindacalisti, i volontari che non hanno mai alzato bandiera bianca. Forse non sono piaciute le loro campagne contro le prescrizioni, le norme della vergogna, la richiesta di sequestro dei beni dei corrotti, politici compresi. Evidentemente per costoro si possono consultare inquisiti e condannati, ma non chi ha dedicato la propria vita alla giustizia sociale e alla legalitá, ma forse il loro livore é una sorta di medaglia al valor civile per Don Ciotti e per tutta Libera”. Lo afferma in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE