Sei qui:  / Articoli / Informazione / Nomine Rai e Autorità, il 2 maggio alla Camera incontro promosso da “Vogliamo Trasparenza”

Nomine Rai e Autorità, il 2 maggio alla Camera incontro promosso da “Vogliamo Trasparenza”

 

A pochi giorni dal momento in cui Parlamento e Governo dovranno procedere alla nomina dei nuovi membri dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, del Garante Privacy e del CdA della RAI, cittadini, stampa e stakeholders, continuano ad essere tenuti all’oscuro dei nomi dei candidati, dei loro curricula e delle dinamiche attraverso le quali si sta procedendo alla loro selezione. Sembra quasi che nominare i membri di Autorità ed Enti dai quali dipende in così larga misura il futuro dell’informazione – e quindi della democrazia nel nostro Paese – sia un fatto privato di pochi Segretari di partito e del Premier. Il 2 maggio, alle ore 15.30, presso la sala stampa della Camera dei Deputati in via della Missione 4, società civile, politici e media faranno il punto su tale persistente e democraticamente insostenibile assenza di trasparenza da parte del Parlamento e del Governo. In occasione dell’incontro, le decine di associazioni – rappresentanti di centinaia di migliaia di cittadini italiani – promotrici della campagna “Vogliamo Trasparenza” ed aderenti all’Open Media Coalition, intendono ribadire con determinazione, la richiesta – già rivolta nelle scorse settimane a Parlamento e Governo – di aprire subito una consultazione pubblica sui candidati ed annunciare un’importante iniziativa appena assunta dalle Nazioni Unite nei confronti del nostro Paese proprio in ragione della totale assenza di trasparenza con la quale si sta procedendo ad una scelta tanto delicata per la democrazia e la libertà di informazione.

Infoline: info@openmediacoalition.it – Skype openmediacoalition – www.vogliamotrasparenza.it – twitter @VTrasparenza

Ad Open Media Coalition aderiscono: Agorà Digitale, Altroconsumo, Anso, Art. 21, Centro di Ascolto dell’Informazione Radiotelevisiva , Cittadini Europei, Datagov.it, Federazione nazionale della stampa, FEMI, Istituto Italiano per la Privacy, Istituto per le Politiche dell’Innovazione, Move on Italia, NEXA, ScambioEtico, Società Pannunzio per la libertà d’informazione, Stati Generali per l’Innovazione, Torino Digitale, Valigia Blu e Wikitalia. 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE