Sei qui:  / Culture / Teatro / “I Giovedì dell’Autore”. 23 maggio, ore 18.15. Presso lo Studio Arti Sceniche di via Garigliano 8  Milano

“I Giovedì dell’Autore”. 23 maggio, ore 18.15. Presso lo Studio Arti Sceniche di via Garigliano 8  Milano

 

Fondazione C. Terron. Rivista “Sipario”
presentano
“I Giovedì dell’Autore”. 23 maggio, ore 18.15. Presso lo Studio Arti Sceniche di via Garigliano 8  Milano

Il 23 maggio, ore 18.15, nuovo appuntamento con il ciclo “I Giovedì dell’Autore”, promosso dal periodico Sipario, e sostenuto dalla Fondazione Teatro Italiano Carlo Terron, presso lo Studio Arti Sceniche di via Garigliano 8, zona Isola-Zara, a Milano. A questa edizione, gli Autori partecipanti offriranno “assaggi” delle loro opere.
Il ciclo dei “Giovedì dell’Autore” nasce per essere indirizzato a quei personaggi che costituiscono il sistema teatro, e cioè: direttori di organismi di produzione, impresari, esercenti teatrali, registi, attori, affinché conoscano gli Autori italiani da portare sulla scena. Per loro la porta è aperta, nella speranza che raccolgono il nostro invito.
Lo Studio Arti Sceniche di Sipario si propone come luogo di promozione del teatro, con la partecipazione della Compagnia di Lettura “La Contemporanea” del Centro Attori di Milano, ed è liberamente aperto anche al pubblico, a Sponsor e tutti coloro che amano sostenerli. Gli Autori saranno presenti agli eventi e si renderanno disponibili anche al dialogo con gli interessati. L’iniziativa, ripetiamo, è sostenuta dalla Fondazione Teatro Italiano Carlo Terron non profit che ha aperto una pubblica sottoscrizione con offerta libera a favore de “I Giovedì dell’Autore”; e chi aderisce riceverà a destinazione copia di Sipario di prossima edizione, in omaggio.

“I Giovedì dell’Autore”: incontri dedicati a 5 Autori per volta, che in un tempo circoscritto a 20 minuti per ciascuno, potranno leggere o fare interpretare da attori, un montaggio di frammenti a scelta della propria opera, da presentare ad un pubblico formato anche da registi, impresari, esercenti, operatori culturali, giornalisti, affinché la propria drammaturgia sia conosciuta e presa in considerazione per un’eventuale messa in scena.
 
Il 23 maggio sarà presentato anche “La Gioconda domanda e Leonardo risponde” di Yannis Hott, in memoria dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci.

L’iniziativa, promossa dal periodico Sipario, è sostenuta dalla Fondazione Teatro Carlo Terron non profit, a cui bisogna sottoscrivere la partecipazione con una donazione di 30 euro per la gestione del Progetto a favore degli Autori Italiani.
Ad ogni incontro agli Autori sarà offerta una copia di “Sipario” seguita da un Buffet

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.