Sei qui:  / Libridine / “L’inviata specialissima” – di Laura Cervellione 

“L’inviata specialissima” – di Laura Cervellione 

 

Tragicommedia sulla generazione del “lavoro flessibile”: Lisa Bisacchi è una giovane disoccupata romana e un’Alice nel paese delle meraviglie del giornalismo. Idealista, cervellotica e svampita, a quasi trent’anni vive con la madre e non è ancora riuscita a racimolare esperienze professionali degne di nota. Grazie a una raccomandazione ottiene uno stage in una tv privata che finalmente la fa uscire dal guscio: Lisa impiega subito la sua fervida immaginazione nella caccia allo scoop, per cercare di far fruttare l’occasione. Davanti all’ennesimo schiaffo professionale, però, decide di autofinanziarsi con i suoi risicatissimi fondi una trasferta a Parigi per rimediare l’intervista esclusiva che porrà fine alla sua lunga era di pre-precariato. Missione speciale che inizia con un fuori programma on the road e che finisce in un garbuglio di vicende surreali in luoghi inaspettati. Un’epopea esilarante e a lieto fine di un’eroina del nostro tempo, uno spaccato comico ma non per questo meno serio dell’attuale situazione dei giovani in Italia, paese dove ottenere l’appagamento lavorativo diventa un’impresa eccezionale.

Laura Cervellione è nata nel 1985 a Roma, dove vive. Si è laureata a pieni voti in Filosofia, specializzandosi in Filosofia teoretica e politica. Si è diplomata nel 2012 alla scuola di giornalismo di Perugia. Ha collaborato con «Il Riformista», «Il Tempo», «Reset», «la Repubblica» e «Il Giornale». Dal 2013 lavora come giornalista per RaiNews24 nella redazione “Società”: attualmente è tra i conduttori della rubrica “Sport24”. L’inviata specialissima è il suo primo romanzo, genere fiction per adulti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.