Sei qui:  / News / Migranti. Associazione Officina 47: “sia subito garantito un porto sicuro alle navi di Sea Watch e Sea Eye”

Migranti. Associazione Officina 47: “sia subito garantito un porto sicuro alle navi di Sea Watch e Sea Eye”

 

“Come associazione che raggruppa tutrici e tutori di minori stranieri non accompagnati ci uniamo all’appello, già lanciato da altre associazioni e organizzazioni impegnate nella difesa dei diritti umani, affinché sia subito garantito un porto sicuro alle navi di Sea Watch e Sea Eye”. Lo scrivono in una nota l’Associazione Officina 47 e le Tutrici e tutori volontari MSNA.

“Questa situazione, che si protrae da 14 giorni, è intollerabile e in contrasto con i principi basilari del diritto. Ci sono 49 persone a bordo, fra queste anche bambini piccoli e minori non accompagnati. Ricordiamo che ai minori vanno riconosciuti i diritti secondo l’art. 2 della Costituzione e secondo la Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Invitiamo le Istituzioni ad intervenire con urgenza per mettere fine a questa grave vicenda e per garantire a queste persone l’assistenza umanitaria e le cure di cui necessitano”.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.