Sei qui:  / Articoli / Informazione / Interni / Rapporti tra giornalisti e uffici giudiziari. Un “patto” innovativo tra Asr e Procura Viterbo

Rapporti tra giornalisti e uffici giudiziari. Un “patto” innovativo tra Asr e Procura Viterbo

 
L’Associazione Stampa Romana, insieme alla Procura e al Tribunale di Viterbo, ha siglato un protocollo d’intesa per l’organizzazione e la valorizzazione dei rapporti tra giornalisti e uffici giudiziari. E’ la prima volta che accade e la convenzione arriva dopo un anno di collaborazione tra il gruppo dei giornalisti della macroarea Articolo 21 di Asr e l’Anm Lazio, con il contributo determinante della Presidente del Tribunale di Viterbo. E’ un “patto” innovativo perché riconosce il lavoro dei cronisti di giudiziaria che ogni giorno vanno in Tribunale e in Procura per raccontare inchieste, processi, provvedimenti non soltanto penali ma anche civili. Il cardine attorno al quale ruota la convenzione è la trasparenza dei rapporti tra magistrati, giudici e giornalisti che, insieme, sono parte integrante dell’informazione giudiziaria. Forse è arrivato il momento di dire basta agli infingimenti, alle notizie origliate dietro le porte, sussurrate. Un rapporto trasparente certamente sottrae la cronaca giudiziaria alla facile (e falsa) accusa di appiattimento dei giornalisti di giudiziaria sulle posizioni della pubblica accusa. L’accordo di Viterbo è un fondamentale tassello di trasparenza e si spera che possa essere mutuato anche da altri uffici giudiziari.
Questo è il link con il testo integrale

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE