Sei qui:  / Articoli / Interni / Il sorriso di Natascia nel cuore di Cellino S. Marco

Il sorriso di Natascia nel cuore di Cellino S. Marco

 

Questa è la storia di un amore grande. E in un momento di grande indifferenza ai valori veri della vita val la pena di fermarsi un attimo e ricordare il passaggio di un angelo:Natascia.

Marco Carrisi e la sorella Rosita, papà Franco e mamma Daniela , la famiglia splendida di Natascia, hanno creduto e fortemente voluto realizzare un sogno, un’isola per lei.
Un’isola come un sogno da realizzare, con sacrifici e scelte coraggiose..
E questa storia inizia in Puglia.
La Puglia é ormai meta ambita di chi cerca la bellezza, tra sole e mare, a tavola e nei suoi percorsi di buon cibo e buon vino, nel cuore dell’arte e della cultura.
Regione bellissima in cui brillano eccellenze dal sapore del vero amore per la terra,la propria terra, all’insegna dei valori che hanno fatto grande questo posto incantevole in ogni sua parte.
E Marco Carrisi anche quest’anno ha saputo dare alla sua terra quel tocco in piu’, quel pezzo di cuore che tutti noi cerchiamo.
Si, Marco, un uomo con la faccia di ragazzo, che da anni ormai è leader indiscusso nel settore dei parchi acquatici ed a tema, con aree divertimenti, angoli relax, punti di ristoro , immersi negli ulivi di Cellino S.Marco, col suo parco Carrisiland, nonché coraggioso imprenditore astro nascente nel panorama dei vini di qualità di Puglia con la casa vinicola Marco Carrisi 1914.
Ma stavolta Marco ha superato se stesso inaugurando una nuova isola, Isla Natasha, dedicata al ricordo dell’amata sorella, anima delicata e leggera che nel parco si muoveva con le sue fragilità. Natasha non è piu con i suoi cari da qualche estate…ma vive nei cuori dei ragazzi che ci lavorano. Vive nelle rocce su cui Marco ha voluto lasciarla, che ci guarda sorridendo col suo cappello colorato. Perché Natasha era puro amore e di questo raccontano le minuziose cure con cui la nuova isola é stata costruita.
Il parco é una struttura molto estesa che presenta attrazioni per bambini, famiglie e scuole in primavera.Si divide in diverse aree tematiche,Isla Dorada, Isla Encantada e Isla Natascia, con piscine a tema caraibico, acquascivoli , cascate, rocce, idromassaggi, terrazze solarium, centro massaggi, spettacoli per bambini.
Ha un’area boschiva immensa visitabile con un trenino, la Giungla, il villaggio di Tarzan, il mini zoo, il Mondo delle Fiabe nel Bosco, passaggio dal Mondo degli Gnomi, l’area Jurassica con dinosauri.

Una rurale del West con Saloon Bar, elf service , il villaggio indiano, tori meccanici, area gonfiabili, area barbecue, L ‘Hotel Santa Fe per soggiornare e tanto altro.
Ma questo luogo incantevole é un esempio.
É una grande famiglia. La famiglia di Marco e dei suoi ragazzi. Che in un mondo di persone che dimenticano le persone splendide ma fragili hanno voluto regalare a Natascia un’isola , la sua, in cui continuare a sorridere e stavolta per sempre.
Il parco è visitatissimo e vincitore di premi prestigiosi, premi meritatissimi per impegno e coraggio di creare lavoro nel sud tanto complicato. Ma il premio più grande é per quel sorriso li, tra le rocce, dove Natascia vivrà come la sirena che le fa compagnia . E di bellezza tra le due sarà una gran gara. Perché il suo ricordo è la grande bellezza di Marco e del suo parco.

Foto: Vincenzo Aiello

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE