Sei qui:  / Articoli / Informazione / Turchia, al via il processo a 31 giornalisti di Zaman accusati di terrorismo

Turchia, al via il processo a 31 giornalisti di Zaman accusati di terrorismo

 

Si apre oggi, lunedì 18 settembre, a Istanbul, il processo a 31 ex giornalisti e amministratori del quotidiano turco Zaman accusati di far parte della presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Gli imputati rischiano l’ergastolo con accuse di “associazione terroristica” e di aver “tentato di rovesciare” l’ordine costituzionale di Ankara.
Tutti respingono ogni addebito. Dei 31 imputati, 22 si trovano in custodia cautelare in carcere, tra cui l’editorialista veterano Sahin Alpay, 73 anni. Al processo assistono diversi deputati e osservatori internazionali.
Prima del commissariamento nel marzo 2016 e della successiva chiusura sotto lo stato d’emergenza dichiarato dopo il fallito colpo di stato di luglio 2016, Zaman era il quotidiano più diffuso in Turchia.
Considerato il fiore all’occhiello dell’impero mediatico dei “gulenisti”, dopo aver sostenuto per anni il presidente Recep Tayyip Erdogan era passato all’opposizione a seguito della rottura di quest’ultimo con Gulen.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE