Sei qui:  / Blog / Tunisia, 23 persone arrestate dopo attentato al Museo

Tunisia, 23 persone arrestate dopo attentato al Museo

 

TUNISIA – Continuano le indagini sull’attentato al Museo del Bardo del 18 scorso.

Oggi il ministro degli Interni tunisino ha reso noto che 23 persone sono state arrestate. “Ventitre sospetti, inclusa una donna, sono stati arrestati perché membri di una cellula terroristica” coinvolta nell’attacco, ha precisato il ministro degli Interni, Najem Gharsalli, aggiungendo che “l’80% della cellula è stata smantellata”.

Nel massacro di matrice jihadista al Museo del Bardo sono stati uccisi 20 turisti stranieri e un poliziotto tunisino. Nel frattempo sempre oggi è previsto a Tunisi un incontro interreligioso voluto dal presidente della Repubblica Bej Caid Essebsi nell’ottica di sostenere la Tunisia dopo i tragici avvenimenti del museo del Bardo.

Tra i partecipanti vi sono lo scrittore e instancabile combattente per la riconciliazione Marek Halter, il responsabile del dialogo interreligioso della federazione protestanti di Francia Jane Stranz, il Grande Rabbino di Francia e direttore esecutivo del Grande Rabbinato europeo Moshe Lewin, il presidente della Conferenza degli imam di Francia Hassen Chalghoumi, l’imam di Parigi Kema du Gassama, e l’arcivescovo di Tunisi Ilario Antoniazzi, rappresentante della Chiesa cattolica in Tunisia.

Da dazebao.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE