Sei qui:  / Articoli / Esteri / Informazione / Libia, non si può restare indifferenti

Libia, non si può restare indifferenti

 

Vorrei rivolgere un appello urgente ai media, al Governo, alla classe politica ed ai cittadini italiani. Non possiamo restare indifferenti di fronte al calvario che sta subendo la popolazione in Libia. Non ci sono notizie sulla situazione umanitaria solo discussioni sull’intervento e sull’avanzata di Isis. Ma cosa sta accadendo a donne e bambini, quanti sono gli sfollati, ci sono morti? Non possiamo abbandonare questo popolo alla furia degli jihadisti che dove passano seminano terrore morte disperazione. Abbiamo ancora davanti agli occhi la notizia di bimbi crocifissi torturati e seppelliti vivi nelle loro scorrerie. Tutto questo se si sta ripetendo in Libia va detto e non puo restare taciuto. Mi appello di nuovo a tutti affinche si faccia luce su un disatro umanitario in corso e annunciato

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE