Sei qui:  / Articoli / Culture / La7: Giulietti-Vita: “Cairo? l’offerente più vicino a Berlusconi”

La7: Giulietti-Vita: “Cairo? l’offerente più vicino a Berlusconi”

 

“Come si era sospettato, con arguzia semplice e senza essere giallisti, ciò che residua in Italia dei “poteri forti” tanto ha fatto finché ha ottenuto il risultato: La7 al Urbano Cairo, il più vicino a Berlusconi degli offerenti. Ci si era illusi, forse, che nascesse davvero un autonomo e indipendente terzo polo televisivo. Ma il berlusconismo tutt’ora imperante nelle vicende televisive in Italia, con tanto di conflitto di interessi, non ha permesso che una pallida replica di quell’ auspicio. E c’è pure l’insolenza di un navigato frequentatore dei circoli politici, come Tarak Ben Ammar, che dice alla politica di stare fuori dalla vicenda. La politica, quella seria, ha preso un’altra sberla. Ribadiamo, però, che quanto meno le forme vanno salvaguardate: Ministero e Agcom, persino in base alla legge vigente, devono dire la loro”. E’ quanto affermano in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti e il senatore Pd Vincenzo Vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE