Sei qui:  / Articoli / Censure dei nostri tempi- Incontro-dibattito sullo stato della censura nelle arti

Censure dei nostri tempi- Incontro-dibattito sullo stato della censura nelle arti

 

Giovedì 18 Ottobre – ore 18
Torino, FitzLab, via Aosta 8
Censure dei nostri tempi- Incontro-dibattito sullo stato della censura nelle arti

Ha ancora senso parlare, oggi, di censura? Qual è il potere della musica e dell’arte, in generale, che si vuole negare e mettere a tacere? Quanto sono distanti, oppure vicino a noi, i paesi che mettono in atto la censura?

Da puro quesito culturale, il tema scelto per l’incontro di inaugurazione della rassegna EstOvest è diventato un fatto di cronaca. L’Associazione Xenia Ensemble, organizzatrice del Festival, non ha, infatti, potuto produrre e realizzare un progetto dedicato alla musica dell’Azerbaijan e alle sue relazioni con la pizzica salentina per la censura messa in atto dall’Ambasciata dell’Azerbaijan.

Queste le motivazioni che hanno portato l’Ambasciata dell’Azerbaijan a non confermare il contributo economico in un primo tempo accordato e a vietare la partecipazione al progetto della compositrice e del musicista di quel paese.

Il contributo non sarà più destinato all’Associazione Xenia in quanto dopo aver valutato e controllato scrupolosamente il loro profilo attraverso le fonti online reperite si è constatato:
– una continua collaborazione negli anni con musicisti armeni;
– la collaborazione con un suonatore di “duduk”;
– un concorso per compositori armeni nel 2012;
– la presenza di un musicista con cognome armeno nell’ensemble;
– l’iscrizione a vari siti internet di cultura armena in qualità di “Amici degli armeni”.
Inoltre sarà vietata attraverso lo Stato dell’Azerbaijan la partecipazione ai progetti dell’Associazione Ensemble Xenia a tutti i musicisti azeri coinvolti.

All’incontro “Censure dei nostri tempi” intervengono:
Eilis Cranitch, musicista e presidente Associazione Xenia Ensemble
Monica Luccisano, autrice di “Vietato Suonare”
Sergio Bestente, editor per la casa editrice Edt
Antonio Armano, giornalista che scrive di cultura per diverse testate, tra cui “Il Fatto Quotidiano” e autore di “Fahrenheit 621” (Aragno Editore).
Modera Ugo Bacchella, presidente Fondazione Fitzcarraldo

L’incontro sarà replicato sabato 20 ottobre, ore 18.30, alla Fondazione Mirafiore a Serralunga d’Alba (via Alba 15).

Ingresso libero

INFO
www.xeniaensemble.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE