Brexit, Sassoli, “i primi effetti sono devastanti”

Quali saranno le conseguenze per gli agricoltori del Regno Unito e per le merci, l’industria, i servizi, i flussi migratori?”… Se lo domanda il vicepresidete…

E dopo il Brexit Indipendence Day, arriverà anche l’UK Disintegration Day?

Eppure, i segnali della disfatta per i britannici europeisti c’erano già tutti in quel maggio di un anno fa. Scrivemmo allora su questo sito: “…Oggi…

Caso Regeni, 25 e 26 giugno “twitter action”

Il 25 gennaio spariva nel nulla in Egitto Giulio Regeni, ricercatore italiano ritrovato poi morto il 3 febbraio lungo una strada periferica che dal Cairo si estende fino…

Brexit al 52%, Gran Bretagna via da Ue. E ora? Prevarrà il panico da contagio?

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea, che aveva contribuito a fondare, è un campanello di allarme…

Giornalista arrestato per aver partecipato a una campagna di solidarietà. In Turchia nessuno è al sicuro dalle persecuzioni

Il giornalista Erol Önderoglu, in carcerazione preventiva a Istanbul…

Egitto: solo la grazia di Al Sisi può salvare i giornalisti Saplan, Helal e al Khatib dalla condanna a morte per spionaggio

L’ultima speranza che la sentenza di morte per tre giornalisti di Al Jazeera in Egitto…

Il governo eritreo: 21 prigionieri di coscienza sono ancora vivi

In più occasioni, in questi 15 anni, sono circolate voci sulla morte di 13 dei 21 prigionieri (nove politici e quattro giornalisti)…

Jo Cox, delitto politico. Il bersaglio era un simbolo di una società accogliente

Così il marito Brendan commemorandola: “L’odio non ha bisogno di un credo, di una razza e di una religione, l’odio è soltanto velenoso”…

Viaggio nel cuore di Manhattan. La sfida Trump-Clinton e i newyorkesi

New York è anche Manhattan , e ci imbattiamo nella Trump Tower nel pieno di una contestazione contro Trump in the name of Public Space…

Migranti in Grecia, una vita di violazioni dei diritti umani

Parlerò di loro raccontandovi il nostro ultimo viaggio insieme a Ospiti in Arrivo, associazione friulana che da qualche anno aiuta i migranti…

Brexit: come uscire senza essere mai entrati

Tralasciamo il fatto che guidano a sinistra, lo facevamo anche noi prima dei portati della Rivoluzione francese che, volendo cambiare tutto…

Insieme a RSF per liberare giornalisti e accademici arrestati in Turchia

Reporters sans frontières ha lanciato una campagna per chiedere le liberazione di Erdold Onderoglu, il suo rappresentante in Turchia da più di 20 anni, arrestato insieme allo scrittore Ahmet Nesin e alla docente universitaria e attivista per i diritti umani Sebnem Korur Fincanci. Hanno subito risposto oltre 100 giornalisti e intellettuali turchi che non intendono piegarsi alla repressione del governo di Ankara, nonostante l’ormai sempre più aperta minaccia del Presidente Erdoğan…

Donald Trump, l’insofferenza per la libertà di stampa punta alla Casa Bianca

Ieri negli Usa si è consumato l’ultimo affondo contro la libertà di stampa…

Strage Orlando: 49 vite stroncate dall’odio omofobico e dal fanatismo religioso. Mai più

Quella di Orlando è la strage col maggior numero di vittime della storia americana: 49 morti più l’attentatore, 53 feriti e uno choc che lascerà il segno

Strage Orlando: non serve blindare i confini. L’odio è già tra noi

L’ultima infamia riguarda le restrizioni nelle donazioni di sangue. Residuo di un pregiudizio legato all’antica epidemia di Aids…

Arabia Saudita, drammatico l’aumento delle esecuzioni

Indignazione di Ensaf Haidar, moglie di Raif Badawi (nella foto) per la nomina dell’ambasciatore saudita Faisal bin Hassan all’ONU

Sagal Salad Osman, 46° giornalista somala assassinata dal 2007

24 anni produttrice e presentatrice di un programma per bambini dell’emittente pubblica Somali National Television (SNTV)

Darfur, la prima intensa battaglia di Jo Cox

Joanne Cox, per tutti semplicemente Jo, aveva speso metà della sua vita per i diritti umani. Ci eravamo incrociate nel 2007, a Londra. Lei, come me, si era appassionata alla causa del Darfur, regione martoriata del Sudan su cui per Oxfam aveva avviato un’intensa advocacy. Ero appena rientrata da Khartoum, dopo aver visitato i campi profughi di Al-Fasher, nord Darfur, dove la Ong inglese operava già da alcuni anni…

Jo, una vita contro la guerra e al servizio degli altri

Non c’è un atto, una dichiarazione, una presa di posizione di Jo che non riguardi la pace, la fratellanza, l’unione fra i popoli, la lotta alla diseguaglianza sociale. Jo la chiamavano gli amici, per gli altri era più pomposamente Helen Joanne Cox, 42 anni tra una settimana, deputata laburista. E’ stata uccisa da un uomo con…

Orrore a Mosul, l’Is brucia vive 19 ragazze

Intervista a Martina Pignatti Morano, presidente dell’associazione “Un ponte per…”, presente da ormai 25 anni…

Filippine, “licenza di uccidere” i giornalisti

Nel giugno 2016 Duterte ha affermato di ritenere giusti gli assassini dei cronisti “corrotti”, (coloro che lo criticano, ndr) …

Nuove rivelazioni sulla morte di Giulio. Il dolore dei Regeni per il voltafaccia inglese

“Giulio Regeni ha cominciato a morire poco dopo il suo arrivo al Cairo, nel settembre del 2015 quando la Sicurezza Nazionale…

Emirati, dissidenti e giornalisti spiati grazie a software europeo

A contribuire all’inchiesta del New York Times è stata proprio una delle persone spiate: Rori Donaghy, giornalista…

Il Sultano turco Erdogan non ha il senso dell’umorismo

Miss Turchia 2006 posta su Instagram un poema satirico non suo che ironizza su Erdogan e viene condannata…

L’ultimo orrore di Daesh a Mosul, arse vive 19 donne yazide

L’orrore di Daesh, che non merita di essere chiamato ‘Stato’ islamico, irrompe ancora una volta nelle nostre vite. Questa volta…