Oggi comincia il XII Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli. Il programma

0 0

Il 2020 passerà alla storia come l’anno della pandemia, una guerra non dichiarata che miete vittime silenziose. Ma sarà anche l’anno del coraggio e della nuova resistenza, in Italia e nel Mondo.

Per questo, abbiamo deciso di dare un messaggio di coraggio e speranza a tutti, amici ed amiche, mantenendo gli appuntamenti che avevamo programmato per questo XII Festival del Cinema dei Diritti Umani, intitolato “Diritti in ginocchio- Pandemia, Sovranismi e Nuove Discriminazioni“,  che discuterà di come la pandemia sta minacciando i Diritti Fondamentali e le nostre democrazie.
Da martedi 17 novembre e fino a sabato 28, vedremo come il Cinema politico sta raccontando gli avvenimenti di questi ultimi terribili mesi e sentiremo le voci di molti testimoni dalle carceri, dalla scuola, dalla fabbrica e dalla strada, con interessanti collegamenti con l’India, la Palestina, l’America Latina, i Balcani e naturalmente con Napoli, Torino, Reggio Calabria. Parleremo di migranti e della nave umanitaria ResQ e del progetto di Riace, ma anche di come le lotte per la difesa del territorio e dell’identità dei luoghi e delle persone non si arrestano.
Faremo tutto questo ricordando ogni giorno il coraggio di un giovane cooperante, caduto in Colombia per servire la causa della Pace, Mario Paciolla, a cui abbiamo dedicato questa edizione; per lui chiederemo verità e giustizia, con i suoi amici e i suoi familiari. Unitevi a noi in questa campagna.

Ecco in allegato il programma della XII edizione, in forma molto sintetica.

Potrete seguire in diretta dal 17 al 24 novembre, mattina e pomeriggio, gli eventi internazionali, collegandovi alla pagina Facebook del nostro Festival https://bit.ly/2GN53Dn e condividendola con amici ed amiche, oppure potrete rivederli in differita sul sito www.cinenapolidiritti.online dove sono disponibili gratuitamente le registrazioni degli Eventi ed anche tutti i film del concorso internazionale, fino alla sera del 28 novembre, quando assegneremo premi e menzioni. 

Troverete tutto nell’allegato programma.
Seguiteci, questa volta più che mai, per non spegnere il cervello e sentirci ancora una volta vivi, nel cuore di Napoli, Capitale dei Diritti Umani.