Sei qui:  / News / Eurispes, il nostro lavoro, il tuo archivio: accedi gratuitamente online

Eurispes, il nostro lavoro, il tuo archivio: accedi gratuitamente online

 

L’Eurispes mette a disposizione on line il suo sapere e la sua produzione intellettuale. Studiosi, giornalisti, ricercatori, studenti, insegnanti, appartenenti alle Istituzioni, manager, semplici cittadini possono consultare gratuitamente il lavoro prodotto in quasi quarant’anni di attività, disponibile sul portale www.eurispes.eu.
Dopo una prima fase di start up, l’iniziativa parte ora a pieno regime, in concomitanza con il periodo di contenimento per contrastare l’epidemia di Coronavirus, con l’obiettivo di mettere a disposizione uno strumento utile per chi lavora in Rete e in modalità smart working.

Un patrimonio di centinaia di migliaia di pagine, testi, analisi, indagini e riflessioni, milioni di dati e di informazioni. Studi divenuti, nel corso degli anni, punto di riferimento per gli studiosi, gli operatori dell’informazione, gli osservatori della realtà nazionale e internazionale.

In particolare, sono consultabili le 32 edizioni del Rapporto Italia: dal 1989 il rapporto annuale sulla situazione economica, sociale e politica del Paese; le 6 edizioni del Rapporto Agromafie sui crimini agroalimentari in Italia realizzato in collaborazione con Coldiretti; le 13 edizioni del Rapporto sulla condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza redatte con il Telefono Azzurro; e le centinaia di ricerche sui diversi temi realizzati nel corso degli anni.

Sono, inoltre, presenti nel sito i documenti e le indagini realizzate dagli Osservatori Permanenti e dai Laboratori dell’Istituto che analizzano i fenomeni connessi a singoli macro-temi, ne approfondiscono gli aspetti più innovativi e ne promuovono il dibattito presso le Istituzioni e l’opinione pubblica.

Di ogni ricerca e di ogni rapporto viene presentato un breve abstract che descrive i percorsi di analisi e di studio affrontati. Registrandosi al portale, è possibile consultare online la versione integrale o i singoli capitoli.

Le informazioni contenute nelle nostre ricerche e pubblicazioni e nelle altre aree del portale sono protette da copyright, non possono essere riprodotte integralmente, ma è possibile utilizzare i contenuti a condizione di citarne la fonte e di non modificare le informazioni stesse e i dati estratti.

È, inoltre, ormai in fase di ultimazione il grande progetto di digitalizzazione del gigantesco Archivio Stampa: oltre 2 milioni di articoli, tratti dalle testate giornalistiche nazionali, analizzati e raccolti negli ultimi trentasei anni con una selezione ragionata per argomenti e catalogati in oltre 430 voci tematiche.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE