Sei qui:  / Articoli / Per il senatore Bagnai i giornalisti sono “propalatori di notizie false”. La Fnsi: «Si scusi con la categoria»

Per il senatore Bagnai i giornalisti sono “propalatori di notizie false”. La Fnsi: «Si scusi con la categoria»

 

“Definire i giornalisti ‘propalatori di notizie false’ è un’offesa ad un’intera categoria di professionisti. Il senatore leghista Alberto Bagnai, che per polemizzare con il senatore Primo Di Nicola, giornalista, durante il dibattito in Aula di ieri ne ha voluto svilire la professione, farebbe bene a scusarsi. La contrapposizione dialettica, nelle aule parlamentari, è il sale dell’attività politica, ma le
offese alle persone e le generalizzazioni non sono accettabili perché è come sparare nel mucchio. Il senatore Bagnai è libero di pensare quello che gli pare dei giornalisti, ma non può screditarne il
lavoro. Piena solidarietà al collega Primo Di Nicola, con l’auspicio che questo episodio possa spingere quanti, in Senato, hanno già preso le distanze dalle dichiarazioni del senatore Bagnai a
calendarizzare in fretta la proposta di legge di contrasto alle querele bavaglio, di cui proprio Di Nicola è il primo firmatario”. Con questa nota il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, e il Presidente Giuseppe Giulietti hanno condannato le gravi affermazioni del senatore della Lega.
(Nella foto il senatore Alberto Bagnai)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE