Sei qui:  / Blog / Ostia, il volto di Federica Angeli tornerà nel murale ‘censurato’. Fnsi: «Una bella notizia»

Ostia, il volto di Federica Angeli tornerà nel murale ‘censurato’. Fnsi: «Una bella notizia»

 
«Questa vittoria dimostra che insieme si può custodire l’articolo 21 della Costituzione e sconfiggere bavagli e censure di ogni natura e colore», commentano il segretario Lorusso e il presidente Giulietti, che annunciano: «Saremo in aula per la sentenza contro il clan Spada».
La protesta, lo scorso luglio, davanti al murale di Ostia (Foto: @NAntimafia)

«Finalmente una bella notizia: il volto censurato di Federica Angeli tornerà al suo posto nel murale di Ostia, così come avevano chiesto migliaia di cittadine e di cittadini e gli studenti e gli insegnati che lo avevano scelto. Questa vittoria dimostra che insieme si può custodire l’articolo 21 della Costituzione e sconfiggere bavagli e censure di ogni natura e colore. Ci auguriamo di poter vedere il murale completato prima della sentenza contro il clan Spada, quando, sempre insieme, accompagneremo Federica Angeli in aula». Così Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana, commentano la decisione di ripristinare il ‘murale della legalità’ il cui progetto originale si era bloccato a inizio estate per il veto posto su alcuni dei volti previsti, fra i quali quello della giornalista.
Soddisfatta l’associazione antimafia Noi, subito mobilitata al fianco di Federica Angeli: «Battaglia vinta! Sembrava impossibile ma ce l’abbiamo fatta: è questo il fantastico risultato di una mobilitazione che ha coinvolto 37.700 persone».

D fnsi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.