Sei qui:  / Articoli / Diritti / “Flash mob per i diritti umani”. 5 dicembre, piazza Montecitorio, ore 15.00

“Flash mob per i diritti umani”. 5 dicembre, piazza Montecitorio, ore 15.00

 

Il prossimo 10 dicembre in tutto il mondo si celebrerà il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Ma nessuna iniziativa è ancora stata assunta dal Governo e dal Parlamento Italiano. Per questo vi invitiamo ad aderire e partecipare al “Flash mob per i diritti umani” che si terrà mercoledì 5 dicembre 2018, alle ore 15.00, davanti alla Camera dei Deputati in piazza Montecitorio.

Insieme vogliamo chiedere al Parlamento di:

1. riaffermare il valore insopprimibile della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e l’impegno dell’Italia per attuare l’agenda politica dei diritti umani;
2. riunirsi il 10 dicembre, in seduta comune, per discutere dello stato dei diritti umani in Italia, in Europa e nel mondo;
3. attuare le raccomandazioni che il Consiglio diritti umani e i Comitati per i diritti umani dell’Onu hanno rivolto al nostro paese:

Facendo seguito alle domande politiche che abbiamo rilanciato con la Marcia PerugiAssisi del 7 ottobre scorso, chiediamo al Governo e al Parlamento di:

1. tagliare le spese militari e investire le risorse risparmiate sulla lotta alla povertà e le politiche locali di sviluppo dell’economia della fraternità

2. investire sulla promozione di un lavoro dignitoso per tutti

3. fermare l’invio di armi all’Arabia Saudita e in tutte le altre zone di guerra

4. firmare il Trattato Onu per l’abolizione delle armi nucleari e promuovere la messa al bando delle armi killer

5. riconoscere il diritto di cittadinanza delle seconde generazioni

6. garantire adeguate risorse alla cooperazione e coerenza nelle politiche per realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili e gli Accordi di Parigi sul Clima

7. garantire il diritto ad una libera e corretta informazione

8. firmare a Marrakech il Global Compact on Migration, fermare la politica dei respingimenti in mare e cancellare delle misure anti-migranti che violano i diritti umani

9. adottare un piano nazionale per l’accoglienza dignitosa dei migranti e rifugiati

10. investire sul Servizio civile universale e i Corpi civili di pace

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.