Sei qui:  / News / Scade il 15 novembre la partecipazione al V Premio Giornalistico “Pietro di Donato” dedicato al tema della sicurezza sul lavoro. Patrocinato dall’Anmil

Scade il 15 novembre la partecipazione al V Premio Giornalistico “Pietro di Donato” dedicato al tema della sicurezza sul lavoro. Patrocinato dall’Anmil

 

C’è tempo fino al 15 novembre per partecipare al Premio Giornalistico “Pietro di Donato” promosso dal Comune di Taranta Peligna (CH) con l’Adesione della Presidenza della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri (in corso di acquisizione), dell’ANCI e dell’ANMIL, in collaborazione con INAIL Nazionale, INAIL Abruzzo, ENEL SpA, Ordine dei Giornalisti, CIA (Confederazione Italiana Agricoltori), presentato questa mattina alla Camera dei deputati, alla presenza dell’On. Maria Amato e del Sindaco di Taranta Peligna Marcello Di Martino.

La notorietà dello scrittore tarantolese costretto, dopo la morte del padre, a lavorare come muratore per mantenere la madre e i suoi otto fratelli, “esplose” nel 1939 con la pubblicazione del suo primo romanzo “Cristo tra i muratori”, definito dalla critica contemporanea “uno dei più grandi romanzi proletari di tutti i tempi”, in cui racconta la tragica morte del padre Geremia, operaio edile deceduto sul cantiere il Venerdì Santo del 1923, e dal quale è stato tratto il film “Cristo fra i muratori” di Edward Dmytryk con Sam Wanamaker e Lea Padovani.

Novità di quest’anno è l’assegnazione di 6 premi (un primo ed un secondo posto per ogni sezione – carta stampata, radio-tv e internet) a quanti si saranno distinti nella realizzazione di un articolo o un’inchiesta su carta stampata, tv, radio o internet, aventi per tema la sicurezza in ambiente di lavoro. Le produzioni giornalistiche ammesse dovranno essere datate tra il 21 settembre 2015 e il 15 novembre 2016 e spedite entro il 15 novembre 2016.

Sarà la prestigiosa Giuria – composta da Fausto Bertinotti, già Presidente della Camera dei Deputati e Presidente di Giuria; Tiziano Treu, già Senatore della Repubblica, già Ministro del Lavoro e componente del CNEL; Enzo Jacopino, Giornalista e Presidente dell’Ordine dei Giornalisti e la giornalista Lucia Annunziata, già Presidente della Rai – a scegliere i vincitori, cui verranno riconosciuti un premio di 2.000 euro per i primi classificati e uno di 500 euro per i secondi classificati, che dovranno essere ritirati nel corso di unaCerimonia che si terrà nel pomeriggio del 26 novembre a Taranta Peligna.

“Siamo fortemente convinti che questo Premio meriti di essere portato avanti – commenta il Presidente nazionale ANMIL, Franco Bettoni (nella foto) – perché si tratta di un tema molto scomodo e tutti quei giornalisti che contribuiscono a sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica verso il drammatico fenomeno degli infortuni sul lavoro meritano un riconoscimento, e al Sindaco di  Taranta Peligna Marcello va la nostra massima stima per l’impegno nel portare avanti questo Concorso”.

“A questo Premio nazionale – conclude il Presidente Bettoni – ci auguriamo partecipino giornalisti da ogni città d’Italia poiché lasicurezza negli ambienti di lavoro deve essere oggetto di un impegno concreto e condiviso da tutti”.

Per informazioni, regolamento e modulo di adesione: www.premiopietrodidonato.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE