Sei qui:  / Blog / 100 giorni per la pace

100 giorni per la pace

 

Aiutaci ad organizzare la PerugiAssisi del 9 ottobre. Dobbiamo abbattere i muri della disinformazione, della rassegnazione, dell’indifferenza. Ce la faremo se ci sarai anche tu!

Articolo di: Flavio Lotti

Tra cento giorni, domenica 9 ottobre 2016, si svolgerà la Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità.

Chi è indignato per come vanno le cose in Italia, in Europa e nel mondo sa che si tratta di una grande occasione per reagire e promuovere quel cambiamento che è sempre più urgente.

Ogni giorno veniamo a sapere di atrocità commesse nell’indifferenza generale, di crimini sistematici che restano impuniti, di violenze indicibili che passano sotto silenzio, di pericoli che crescono senza che ci sia una reazione, una manifestazione adeguata.

La PerugiAssisi del prossimo 9 ottobre 2016 romperà questo pesantissimo silenzio muovendo migliaia di persone da ogni parte d’Italia. Ma il risultato non è scontato.

Davanti a noi ci sono molti muri da abbattere. Il primo è quello della disinformazione. Poi viene quello della rassegnazione. E infine c’è quello più alto e spesso dell’indifferenza.

Per questo, il tuo aiuto nei prossimi 100 giorni è decisivo.

Invita gli amici. Diffondi l’invito. Proponi a tutte le persone e i gruppi che conosci, gli amici di Facebook e dei tuoi social di partecipare.

Chiedi ai giornalisti che conosci di pubblicare la notizia e di spiegare le ragioni della marcia. Scrivi anche tu un articolo e diffondilo.

Invita gli insegnanti, le scuole e gli studenti della tua città a partecipare. A loro affideremo la gestione dei momenti salienti della giornata con interventi, letture, poesie, cartelli, striscioni, musica e balli. La PerugiAssisi è l’occasione per investire sui giovani e dare avvio al nuovo anno scolastico all’insegna dell’educazione alla cittadinanza glocale, alla pace e ai diritti umani.

Chiedi al tuo sindaco e al tuo comune di aderire e partecipare. Alla testa di questa Marcia ci saranno 300 Sindaci con la fascia tricolore e i loro gonfaloni a rappresentare il lavoro straordinario che viene fatto nelle nostre città per fronteggiare la crisi profonda che stiamo vivendo. Insieme vogliamo chiedere che si torni ad investire sui Comuni perché solo rigenerando il tessuto delle nostre comunità locali sarà possibile uscire dalla crisi.

Aiutaci ad organizzare la partecipazione dei rifugiati e dei migranti. Facciamo in modo che la PerugiAssisi sia visibilmente la marcia dell’accoglienza e della solidarietà, di una umanità che non conosce confini e non tollera le discriminazioni e le disuguaglianze.

Chiedi agli artisti, cantanti, musicisti che conosci di partecipare al concerto di pace che realizzeremo durante la marcia.

Aiutaci a gettare le basi per una società di pace. Segnalaci le tante cose positive che succedono in Italia, in Europa e nel mondo, le cose semplici che moltissime persone fanno, l’apporto positivo di ciascuno, i tanti modi in cui si fa “pace”. E così, rendere le nostre azioni individuali e collettive più forti e contagiose.

Il 9 ottobre riuniamo tutti gli operatori di pace, raduniamo le forze sparse e le energie positive, le persone che in Italia, in Europa e nel mondo hanno deciso di non rassegnarsi, di assumere le proprie responsabilità, di cambiare qualcosa nella propria vita e di unirsi ad altri per costruire nuovi rapporti economici, sociali, internazionali e con la natura.

Vinceremo anche questa sfida. Ma solo se ci sarai anche tu!

Flavio Lotti

Coordinatore della Marcia PerugiAssisi

Perugia, 1 luglio 2016

 

Per adesioni, informazioni e comunicazioni:

Comitato promotore Marcia PerugiAssisi, via della viola 1 (06122) Perugia – Tel. 075/5736890 – cell. 335.6590356 – fax 075/5739337 – email segreteria@perlapace.itwww.perlapace.it

www.perugiassisi.org

da perlapace

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE