Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Fuori controllo: armi, conflitti, migrazioni

Fuori controllo: armi, conflitti, migrazioni

 

Il 4 novembre 2015, nella giornata dell’unità nazionale e delle forze armate, la Tavola della Pace di Cremona nell’anniversario della fine della prima guerra mondiale, interrogandosi sulle guerre di oggi, ribadisce che per la Costituzione italiana “L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo per la risoluzione delle controversie internazionali (art.11)

Mercoledi 4 novembre 2015 alle ore 21 presso la sala Spazio Comune in p.zza Stradivari  a Cremona. Fuori controllo: armi, conflitti, migrazioni. Politiche dell’emergenza e dell’insicurezza

GIORGIO BERETTA Analista dell’Osservatorio permanente sulle armi leggere e le politiche di sicurezza e difesa (OPAL) di Brescia

Aderiscono alla Tavola della Pace di Cremona: ACLI Provinciali, Amici di Emmaus, ANPI Cremona, ARCI Cremona, Associazione Latinoamericana, Associazione dei Senegalesi di Cremona e provincia, CGIL, CISL, Comitato Casalasco per la Pace, Comitato Provinciale  UISP, Coop.Soc. NONSOLONOI, Comitato Provinciale LIBERA, Donna senza Frontiere, Forum per la pace e il diritto dei popoli “Don Primo Mazzolari”, Forum Provinciale del Terzo Settore, Forum Territoriale Terzo Settore di Cremona e del cremonese, Gruppo Articolo 32, Immigrati Cittadini, Lega di Cultura di Piadena, Movimento Federalista Europeo, Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani, Pax Christi, Raddhodiaspora- Italia, UIL. Con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Cremona.

Fonte: Tavola della pace

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE