Sei qui:  / Articoli / Interni / Coordinamento Inviati Rai: “Santo, uno di noi…sarai sempre con noi”

Coordinamento Inviati Rai: “Santo, uno di noi…sarai sempre con noi”

 

Oggi non salutiamo solo il presidente dell’FNSI, non solo il sindacalista di base, non solo l’ex-capocronista del Tg3. Oggi salutiamo l’inviato Santo della Volpe, che fino all’ultimo non ha smesso di andare “sul posto” per raccontare l’amianto – il killer silenzioso – e le morti sul lavoro. L’inviato dei grandi fatti di cronaca capace di ritornare “sul campo” quando si erano spente le luci delle telecamere e si erano chiusi i taccuni, per raccontare “com’era andata a finire” come fece di recente, per esempio, tra i braccianti  nella piana di Rosarno.

Dal Kosovo a Baghdad, dai cancelli della Fiat alla battaglia per un pianeta che possa sfamare tutti…di Santo resterá la lezione sull’importanza dell’inviato, su quelle “slow news” (definizione frutto di una delle sue felici sintesi) troppo spesso trascurate.
Come coordinamento inviato Rai ci impegniamo a portare avanti il suo esempio e a tentare di esserne all’altezza.
Santo, uno di noi…sarai sempre con noi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE