Sei qui:  / Blog / “MAFIA CAPITALE”: INTOLLERABILE DEGRADO DI UNA POLITICA CORROTTA

“MAFIA CAPITALE”: INTOLLERABILE DEGRADO DI UNA POLITICA CORROTTA

 

Libertà e Giustizia esprime sdegno e preoccupazione per le notizie relative ai legami tra numerosi esponenti della classe politica capitolina e l’organizzazione criminale “Mafia capitale”. Lo scenario emerso dalle inchieste fornisce la peggiore conferma che stiamo vivendo un “tempo della corruzione”, come ha osservato il nostro Presidente onorario Gustavo Zagrebelsky in occasione della festa della Repubblica. Una politica e una burocrazia pienamente asservite agli interessi di imprenditori rapaci e di criminali mafiosi, capaci di decidere carriere, dispensare minacce e prebende, accumulare capitali ingenti per via illecita a spese delle fasce più deboli della popolazione: questo il drammatico spaccato che emerge dalle inchieste giudiziarie. Il coinvolgimento prolungato nel tempo di un numero così esteso di funzionari, politici di ogni appartenenza, professionisti e imprenditori in questo circuito criminale dà la misura di una degenerazione che non investe più soltanto le condotte dei singoli, ma si è fatta sistema. E’ una corruzione della democrazia, oltre che del mercato.
Di fronte a questo intollerabile degrado di una politica corrotta e alleata coi poteri criminali rilanciamo con determinazione il nostro impegno per la formazione civile dei cittadini, il più potente baluardo contro la corruzione, e manifestiamo pubblicamente il nostro sostegno a tutti quei soggetti istituzionali che nella magistratura e nelle altre sedi istituzionali continuano ad opporsi alla corruzione della nostra democrazia.

Libertà e Giustizia

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE