Sei qui:  / News / Verro: Usigrai, “Se la lettera fosse vera sarebbe di inaudita gravità”

Verro: Usigrai, “Se la lettera fosse vera sarebbe di inaudita gravità”

 

“Fare luce e chiarezza sulla lettera pubblicata da il Fatto Quotidiano e attribuita al Consigliere di Amministrazione della Rai Antonio Verro”. Lo chiede l’Usigrai. “Se fosse vera sarebbe di inaudita gravità. Ma in ogni caso riafferma la assoluta urgenza di tagliare il cordone tra Rai e partiti e governi. E dimostra ancora una volta che non c’è riforma che tenga e che garantisca il rilancio della Rai Servizio Pubblico se non si approvano nuove norme sui conflitti di interesse e sulle fonti di nomina dei vertici di Viale Mazzini. È questo il primo passo necessario per quella rivoluzione, non più rinviabile, che serve alla Rai”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE