Sei qui:  / News / Il collettivo teatro animazione di Orvieto festeggia 40 anni di attività

Il collettivo teatro animazione di Orvieto festeggia 40 anni di attività

 

Il 20 settembre al Chiostro di S. Giovanni, Palazzo del Gusto, il Collettivo Teatro Animazione ha festeggiato 40 anni di attività. Una serata per ripercorrere la nostra storia attraverso foto, video e ricordi dei pionieri ma soprattutto occasione per trovarsi tra “vecchi” e “nuovi”, amici e curiosi, prima di iniziare i nuovi corsi e progetti dell’ anno 2014/2015, consapevoli di essere anche risultato della nostra storia.

La serata iniziata alle ore 19.00 con gli “aperitivi d’ arte” di Antony Le Grand del Blue Bar ed un Buffet, è proseguita con un “Match di Improvvisazione” dove si sono sfidati, con l’ aiuto del pubblico, attori ed ex-attori del CTA, i giovani della compagnia “essere o non essere” ed attori dell’ UNI3 di Fabro. Durante la serata hanno suonato  “les Cerveaux Malefiques”e gli H24.

Il Collettivo Teatro Animazione inizia i suoi primi passi nei primi anni ‘70 e può essere quindi definito uno dei gruppi storici dell’Umbria.
Nasce come gruppo teatrale per la sola produzione di spettacoli sia per adulti che per ragazzi; partecipa negli anni ’80 alle varie edizioni del teatro in piazza a Perugia , partecipa con 2 spettacoli al Festival di Sant’Arcangelo di Romagna e in altri festival.

Sempre nel 1985 inizia una collaborazione con l’Istituto d’Arte di Orvieto realizzando formazione all’interno della scuola. L’Istituto, sotto la direzione del CTA vince nel 1985 il primo premio al festival di teatro nelle scuole di Serra San Quirico. L’anno successivo con un nuovo progetto viene selezionato al Festival di Siracusa dall’Istituto del dramma antico.

Nel 1987 l’amministrazione comunale di Orvieto chiede al nostro gruppo di realizzare un progetto per una scuola comunale di teatro. Nasce così nell’ottobre del 1987 il Laboratorio Teatro Orvieto,realizzando quindi formazione teatrale, laboratori, master, incontri, produzione di spettacoli, manifestazioni di diversa natura artistica, festival, rassegne ed entrando in collaborazione con le diverse realtà artistiche della regione, ma anche realizzando coproduzioni con altri gruppi presenti nel territorio nazionale e con altri festival.

Realizza sempre per il LTO o in collaborazione con l’Assessorato ai Beni Culturali del comune di Orvieto progetti nel settore della lettura, della scuola, della disabilità, dell’impegno sociale che in alcuni casi hanno avuto riconoscimenti sia a livello regionale che nazionale, avvia collaborazioni nel campo multimediale con artisti come Danilo Rea, Enzo Pietropaoli, Gabriele Mirabassi, Giampaolo Ascolese, Anna Maria Farabbi, Vincenzo Mastropirro, Enrica Rosso, Walter Manfrè con cui partecipa a diverse edizioni di UJW e a manifestazioni sia in Italia che all’estero. Produce poi performances e installazioni presenti in vari festival a livello internazionale.

Dal 2001 e per i dieci anni successivi,crea un progetto residenziale dal titolo “Venti Ascensionali” pensato come un contenitore culturale dove poter far dialogare le varie forme di spettacolo, arte, cultura sempre all’insegna del contemporaneo.

Dai vari indirizzi del Laboratorio nascono “I LETTORI PORTATILI” e la Compagnia di Teatro Integrato “AMLETO IN VIAGGIO”

Il Laboratorio Teatro Orvieto chiude nel 2010.

Oggi il CTA prosegue il suo percorso di Produzione, Formazione, Ricerca e Impegno Sociale.

BUON COMPLEANNO !!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE