Sei qui:  / News / Risparmiare sull’energia elettrica si può. Ecco come

Risparmiare sull’energia elettrica si può. Ecco come

 

In una fase delicata come quella che sta attraversando oggi il nostro Paese, la parola risparmio è d’obbligo. E fra le spese che più pesano sul bilancio familiare vi sono sicuramente quelle relative al consumo di energia. Tra le soluzioni green per calibrare la spesa sulle bollette, vi sono per esempio i pannelli solari fotovoltaici. Il fotovoltaico produce energia elettrica. 

In Italia, alla fine del 2013, si è assistito ad un calo della domanda elettrica del 5,2% mentre la produzione derivante dalle energie rinnovabili è cresciuta del 21%: questo significa che molti italiani hanno scelto di investire nel fotovoltaico per ridurre i costi in bolletta.

Adottando l’energia fotovoltaica,il prelievo dalla rete si riduce perché l’energia che ci serve la produciamo con i nostri pannelli. Inoltre la produzione in eccesso viene immessa nella rete e il titolare potrà godere di un rimborso. Lo Stato, inoltre, per promuovere l’adozione di questa tecnologia ha anche messo a disposizione degli incentivi. Si tratta di un contributo alle spese di realizzazione degli impianti che viene erogato a rate in base al tipo di intervento.

I pannelli solari termici ci permettono, invece, di coprire quasi integralmente il nostro fabbisogno di acqua calda. Vengono utilizzati per il riscaldamento dell’acqua ad uso sanitario. Il processo che permette tale applicazione si chiama trasformazione fototermica: i raggi del sole che raggiungono i pannelli, vengono convertiti in calore all’interno dei collettori degli stessi in cui vi è un assorbitore di rame che, attraverso il fluido termovettore, riscalda l’acqua.

Grazie al clima soleggiato dell’Italia, i pannelli solari termici potrebbero portare un notevole risparmio sia in termini di importazioni di petrolio e gas sia in bolletta. Volendo fare un calcolo di massima si potrebbe risparmiare circa 170-220 metri cubi di gas. 

Se si vuole combinare l’output dei pannelli solari termici e dei pannelli solari fotovoltaici in un unico accorgimento per il risparmio energetico, parliamo invece di impianti di cogenerazione.Non sapete cosa sono? Ne potete leggere su questo sito web.

In breve, quando si produce energia elettrica da un’unica fonte combustibile, viene prodotto anche calore che, di solito, si disperde nell’ambiente. Un cogeneratore è in grado di catturare tale calore e accumularlo per poterlo poi utilizzare per riscaldare l’acqua. Si tratta di una soluzione ideale per le utenze che consumano simultaneamente energia elettrica, termica o frigorifera, come ad esempio i condomini, le strutture ospedaliere, le lavanderie o gli alberghi. Con lo stesso quantitativo di combustibile il rendimento viene raddoppiato riducendo, allo stesso tempo, le emissioni di CO2 nell’atmosfera.

 

Tra le aziende che offrono soluzioni di risparmio energetico, vi segnaliamo l’azienda trentina Universal srl. Universal si occupa non solo dell’installazione dei pannelli ma anche di assistenza in tutte le fasi di vendita, del rilascio delle certificazioni e delle manutenzioni degli stessi impianti.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE