Sei qui:  / News / Un tecnico italiano rapito in Libia. “E’ malato, ha bisogno dell’insulina”

Un tecnico italiano rapito in Libia. “E’ malato, ha bisogno dell’insulina”

 

Un italiano, tecnico del settore dell’edilizia, è stato rapito a Tobruk in Cirenaica nella parte orientale della Libia. Lavora per una ditta di costruzioni presente da anni nella regione, la ‘Enrico Ravanelli’. Secondo le prime informazioni della polizia locale l’uomo potrebbe essere sequestrato a scopo di estorsione: è stata ritrovata la sua auto con le chiavi inserite nel cruscotto, non ci sono segni che lascino pensare ad un’azione di integralismi islamici, molto presenti nella regione orientale della Libia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE