Sei qui:  / News / Giornalisti: Cerrato (Casagit), basta persecuzioni. Aderiamo ad appelli Articolo 21, Fnsi e Efj

Giornalisti: Cerrato (Casagit), basta persecuzioni. Aderiamo ad appelli Articolo 21, Fnsi e Efj

 

La Casagit aderisce all’appello di Articolo 21 e firma le petizioni contro le vere e proprie persecuzioni contro i Giornalisti, sempre più spesso uccisi, rapiti, querelati temerariamente, imprigionati semplicemente perché rei di fare il proprio lavoro”. Lo dichiara il presidente della Casagit Daniele Cerrato. “Questi episodi – sottolinea – si ripetono, purtroppo, sempre più frequentemente: dallo scandalo Datagate, al tentativo della nostra politica di imbavagliare l’informazione, fino al caso incredibilmente tragico della Turchia, dove cinque giornalisti sono stati condannati a 3.000 (tremila) anni di reclusione, mentre altri 59 sono in prigione da tempo. Bisogna  fare qualcosa e farlo chiamando a raccolta le categorie della cosiddetta società civile – esorta Cerrato. La Casagit, che ha per missione la tutela della salute dei giornalisti italiani e dei loro familiari, deve essere in prima fila anche nella difesa delle libertà costituzionali che garantiscono ai colleghi il diritto di informare liberamente.
Per questo – annuncia il Presidente della Cassa autonoma di assistenza integrativa dei giornalisti italiani – aderiamo all’appello di Articolo 21, firmiamo la petizione che la European Federation of Journalist sta promuovendo contro la sentenza di condanna dei cinque colleghi turchi, così come la petizione promossa dalla Fnsi e da Articolo21 per la tutela delle fonti e la cancellazione di tutte le norme che criminalizzano l’attività giornalistica“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE