Sei qui:  / News / Ruby bis: 7 anni a Mora e Fede, 5 a Minetti. Atti di Berlusconi e legali in Procura

Ruby bis: 7 anni a Mora e Fede, 5 a Minetti. Atti di Berlusconi e legali in Procura

 

I giudici della V sezione penale del Tribunale di Milano hanno condannato nell’ambito del processo Ruby bis, Lele Mora e Emilio Fede a 7 anni di reclusione, pena di 5 anni per Nicole Minetti.

L’ex agente dello spettacolo è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione, anche minorile, e gli sono state riconosciute le attenuanti generiche. Il giornalista, invece, è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione delle ragazze maggiorenni mentre è stato assolto dall’induzione e dal favoreggiamento della prostituzione minorile.

Nicole Minetti è stata condannata per favoreggiamento alla prostituzione delle maggiorenni, assolta, per non aver commesso il fatto, per l’induzione alla prostituzione delle minorenni e assolta, per non aver commesso il fatto, per quanto riguarda il favoreggiamento e induzione alla prostituzione di Ruby. “E’ stata assolta da tre reati su quattro”, è il commento dell’avvocato Pasquale Pantano, legale dell’ex consigliera regionale del Pdl. “E’ soddisfatta” ma allo stesso tempo “stupefatta per la pena eccessiva” – è la reazione della donna riportata dai legali.

INTERDIZIONE A VITA –
 Per il giornalista e l’ex agente è stata decisa anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, 5 anni, anche in questo caso, la pena per l’ex consigliere regionale della regione Lombardia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE