Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Libertà per Liu Xiaobo e sua moglie. L’appello di 134 Premi Nobel

Libertà per Liu Xiaobo e sua moglie. L’appello di 134 Premi Nobel

 

*tratto da RsfItalia
134 Premi Nobel
, rappresentanti di tutte le sei discipline del Nobel, hanno scritto una lettera al futuro presidente cinese Xi Jinping, esortandolo a rilasciare immediatamente e incondizionatamente Liu Xiaobo e sua moglie Liu Xia.Quest’ultima si trova agli arresti domiciliari sin da quando il Comitato norvegese del Nobel ha annunciato la proclamazione del marito come vincitore del Premio Nobel per la Pace 2010. La lettera è stata pubblicata dal Comitato Internazionale per Liu Xiaobo, che è formato da sei Premi Nobel e da quindici organizzazioni non-governative.

I Premi Nobel hanno affermato: “In ciascuna delle nostre discipline, il tratto distintivo che ci ha portato al conferimento del Premio Nobel è rappresentato dal fatto che noi abbiamo utilizzato il potere della nostra libertà intellettuale e ispirazione creativa, per contribuire al progresso della condizione umana. Nessun governo può restringere la libertà di pensiero e di associazione senza produrre un effetto negativo su alcune notevoli innovazioni umane.”

L’arcivescovo Desmond M. Tutu (Premio Nobel per la Pace 1984) e Sir Richard Roberlts (Fisiologia o Medicina 1993) sono i promotori di questa iniziativa con il supporto di Freedom Now, nel suo ruolo di assistente legale internazionale sia di Liu Xiaobo che della moglie Liu Xia. La lettera dei Premi Nobel invia un potente messaggio al governo cinese: il rilascio di Liu Xiaobo e Liu Xia manderebbe un segnale positivo circa le priorità della nuova leadership, mentre una loro detenzione prolungata rallenterebbe lo sviluppo della Cina e danneggerebbe la sua immagine internazionale.

“Spero che le autorità cinesi apprezzeranno la diversità dello straordinario successo rappresentato dai Premi Nobel che oggi hanno scritto alle suddette autorità”; ha dichiarato l’Arcivescovo Tutu.  “Il nostro obiettivo non è quello di mettere in imbarazzo la Cina ma piuttosto quello di implorare al governo un approccio diverso, che aiuterebbe la Cina a svilupparsi nel modo migliore per il beneficio di tutto il suo popolo”, ha osservato ancora Tutu. “Rilasciando Liu Xiaobo e Liu Xia, la Cina può dimostrare la sua forza e mostrare che non ha paura di coloro i quali cercano il dialogo sui metodi più efficaci per riformare il governo”, ha aggiunto Richard Roberts.

Oltre ad aver promosso e diffuso questa lettera, l’Arcivescovo Totu, a nome dei suoi colleghi vincitori del Nobel, ha lanciato una petizione internazionale di cittadini rivolta al futuro presidente cinese Xi Jinping, petizione che chiede l’immediato rilascio di Liu Xiaobo e Liu Xia.

Il Comitato di supporto a Liu Xiaobo è costituito dalle seguenti Ong:

* Azione Cristiana per l’Abolizione della Tortura (ACAT),
    * Agire per i Diritti Umani (ADH),
    * Campagna Internazionale per il Tibet (ICT),
    * Catholic Committee against Hunger and for Development (CCFD- Terre Solidaire),
    * China Solidarity,  
    * Comitato di Supporto al Popolo Tibetano (CSPT),
    * Federazione Internazionale per i Diritti Umani (FIDH),
    * Fondazione per i Diritti Umani, (HRF), Freedom Now,
    * Human Rights Watch (HRW)Global Justice Center (GJC),
    * Initiatives for China/Citizen Power for China,
    * Insieme Contro la Pena di Morte (ECPM),
    * Lega dei Diritti Umani (LDH),
    * Reporter senza frontiere (RSF),
    * Solidarietà Cristiana nel Mondo (CSW).

Fanno inoltre parte del Comitato i seguenti Premi Nobel per la Pace: Dr. Shirin Ebadi, Ms. Jody Williams, Arch. Desmond Tutu, Mme Tawakkol Karman, Ms. Mairead Maguire, Ms. Betty Williams, ai quali si è aggiunto, in passato, il supporto attivo di † Mr. Vaclav Havel.

Di seguito, il testo della lettera.

Onorevole Xi Jinping, Segretario Generale del Partito Comunista Cinese.
Zhongnanhai, Xichengqu, Pechino, Repubblica Popolare Cinese.

Gentile Signor Xi,

Avendo Lei mosso i primi passi verso la presidenza della Repubblica Popolare Cinese, Le scriviamo per dare il benvenuto alla prospettiva di una leadership fresca e con nuove idee. A tal fine, La invitiamo rispettosamente a rilasciare il Dr. Liu Xaobo, l’unico Premio Nobel per la Pace al mondo detenuto in carcere, e sua moglie Liu Xia.

Il 25 dicembre 2009, il Suo governo ha condannato il Dr. Liu, un intellettuale estremamente rispettato e sostenitore della democrazia, a 11 anni di carcere per “incitamento alla sovversione”. Le accuse rivoltegli erano basate sui suoi saggi politici e sulla sua partecipazione, come co-autore, a “Charta 08”, un manifesto nel quale si chiedevano riforme politiche pacifiche in Cina basate sui princìpi di diritti umani, libertà e democrazia. Poco dopo il conferimento del Nobel a Liu Xiaobo da parte del Comitato norvegese del Nobel, il governo ha posto la moglie Liu Xia agli arresti domiciliari, dove tuttora, due anni dopo, si trova tagliata fuori dal mondo esterno senza alcuna accusa formale o lo svolgimento di un processo legale.

In risposta alle detenzioni ininterrotte del Dr. Liu e di Liu Xia, il Gruppo di Lavoro delle Nazioni Unite sulla Detenzione Arbitraria, un corpo indipendente e imparziale di esperti, ha pubblicato le Opinioni n. 15-16/2011, nelle quali si sostiene che le detenzioni dei coniugi Liu violano la legge internazionale. Tuttavia, nonostante queste conclusioni, i loro casi restano irrisolti.

In ciascuna delle nostre discipline, il tratto distintivo che ci ha portato al conferimento del Premio Nobel è rappresentato dal fatto che noi abbiamo utilizzato il potere della nostra libertà intellettuale e ispirazione creativa, per contribuire al progresso della condizione umana. Nessun governo può restringere la libertà di pensiero e di associazione senza produrre un effetto negativo su alcune notevoli innovazioni umane. A tal proposito, noi Premi Nobel siamo addolorati che il Suo governo continui a bloccare l’accesso al principale sito web del Premio Nobel (www.nobelprize.org). Durante la visita negli Stati Uniti dell’ultimo presidente cinese Hu Jintao, avvenuta lo scorso 2011, egli ha riconosciuto che “molto deve ancora essere fatto per i diritti umani”. Dando il benvenuto a una tale e onesta dichiarazione, speriamo che la nuova leadership politica cinese andrà oltre il semplice riconoscimento del problema e saprà cogliere questa importante opportunità per fare dei concreti passi avanti nella difesa dei diritti fondamentali di tutti i cittadini cinesi. Un primo concreto passo avanti essenziale è costituito dall’immediato e incondizionato rilascio di Liu Xiaobo e di sua moglie Liu Xia.

Cordiali Saluti,

Firmato da 134 Premi Nobel:

(Nome, Categoria, Anno del Premio)

   1. Peter Agre Chimica 2003,
   2. Thomas R. Cech Chimica 1989,
   3. Martin Chalfie Chimica 2008,
   4. Aaron Ciechanover Chimica 2004,
   5. Paul J. Crutzen Chimica 1995,
   6. Robert F. Curl Jr. Chimica 1996,
   7. Johann Deisenhofer Chimica 1988 2 of 4,
   8. Richard R. Ernst Chimica 1991,
   9. Gerhard Ertl Chimica 2007,
  10. Walter Gilbert Chimica 1980,
  11. Robert H. Grubbs Chimica 2005,
  12. Dudley R. Herschbach Chimica 1986,
  13. Avram Hershko Chimica 2004,
  14. Roald Hoffmann Chimica 1981,
  15. Robert Huber Chimica 1988,
  16. Roger D. Kornberg Chimica 2006,
  17. Sir Harold Kroto Chimica 1996,
  18. Yuan T. Lee Chimica 1986,
  19. Mario J. Molina Chimica 1995,
  20. Kary B. Mullis Chimica 1993,
  21. John C. Polanyi Chimica 1986,
  22. Venkatraman Ramakrishnan Chimica 2009,
  23. Richard R. Schrock Chimica 2005,
  24. Jens C. Skou Chimica 1997,
  25. Thomas A. Steitz Chimica 2009,
  26. Roger Y. Tsien Chimica 2008,
  27. Sir John E. Walker Chimica 1997,
  28. Kurt Wuthrich Chimica 2002,
  29. Ada E. Yonath Chimica 2009,
  30. Kenneth J. Arrow Economia 1972,
  31. Peter A. Diamond Economia 2010,
  32. Daniel Kahneman Economia 2002,
  33. Finn E. Kydland Economia 2004,
  34. Robert E. Lucas Jr. Economia 1995,
  35. Harry M. Markowitz Economia 1990,
  36. Eric S. Maskin Economia 2007,
  37. Daniel L. McFadden Economia 2000,
  38. James A. Mirrlees Economia 1996,
  39. Dale T. Mortensen Economia 2010,
  40. Roger B. Myerson Economia 2007,
  41. Douglass C. North Economia 1993,
  42. Thomas J. Sargent Economia 2011,
  43. Thomas C. Schelling Economia 2005,
  44. Vernon L. Smith Economia 2002,
  45. Oliver E. Williamson Economia 2009,
  46. J. M. Coetzee Letteratura 2003,
  47. Gunter Grass Letteratura 1999,
  48. Elfriede Jelinek Letteratura 2004,
  49. Toni Morrison Letteratura 1993,
  50. Herta Muller Letteratura 2009,
  51. Tomas Transtromer Letteratura 2011 3 of 4,
  52. Mario Vargas Llosa Letteratura 2010,
  53. David Baltimore Medicina 1975,
  54. Francoise Barre-Sinoussi Medicina 2008,
  55. J. Michael Bishop Medicina 1989,
  56. Gunter Blobel Medicina 1999,
  57. Sydney Brenner Medicina 2002,
  58. Linda B. Buck Medicina 2004,
  59. Sir Martin J. Evans Medicina 2007,
  60. Andrew Z. Fire Medicina 2006,
  61. Edmond H. Fischer Medicina 1992,
  62. Alfred G. Gilman Medicina 1994,
  63. Paul Greengard Medicina 2000,
  64. Carol W. Greider Medicina 2009,
  65. Roger Guillemin Medicina 1977,
  66. Sir John B. Gurdon Medicina 2012,
  67. Leland H. Hartwell Medicina 2001,
  68. Harald zur Hausen Medicina 2008,
  69. H. Robert Horvitz Medicina 2002,
  70. David H. Hubel Medicina 1981,
  71. Tim Hunt Medicina 2001,
  72. Louis J. Ignarro Medicina 1998,
  73. Eric R. Kandel Medicina 2000,
  74. Rita Levi-Montalcini Medicina 1986,
  75. Craig C. Mello Medicina 2006,
  76. Joseph E. Murray Medicina 1990,
  77. Erwin Neher Medicina 1991,
  78. Sir Paul Nurse Medicina 2001,
  79. Christiane Nusslein-Volhard Medicina 1995,
  80. Stanley B. Prusiner Medicina 1997,
  81. Sir Richard J. Roberts Medicina 1993,
  82. Hamilton O. Smith Medicina 1978,
  83. John E. Sulston Medicina 2002,
  84. Jack W. Szostak Medicina 2009,
  85. E. Donnall Thomas Medicina 1990,
  86. J. Robin Warren Medicina 2005,
  87. Eric F. Wieschaus Medicina 1995,
  88. Torsten N. Wiesel Medicina 1981,
  89. Amnesty International Pace 1977,
  90. Carlos Filipe Ximenes Belo Pace 1996,
  91. Mairead Maguire Pace 1976,
  92. Shirin Ebadi Pace 2003,
  93. Leymah Roberta Gbowee Pace 2011,
  94. Tawakkul Karman Pace 2011,
  95. 14° Dalai Lama Pace 1989 4 of 4,
  96. Jose Ramos-Horta Pace 1996,
  97. Desmond Tutu Pace 1984,
  98. Elie Wiesel Pace 1986,
  99. Betty Williams Pace 1976,
 100. Jody Williams Pace 1997,
 101. Zhores I. Alferov Fisica 2000,
 102. Leon N. Cooper Fisica 1972,
 103. James Cronin Fisica 1980,
 104. Jerome I. Friedman Fisica 1990,
 105. Andre Geim Fisica 2010,
 106. Riccardo Giacconi Fisica 2002,
 107. Donald A. Glaser Fisica 1960,
 108. Sheldon Glashow Fisica 1979,
 109. Roy J. Glauber Physics Fisica 2005,
 110. David J. Gross Fisica 2004,
 111. John L. Hall Fisica 2005,
 112. Serge Haroche Fisica Fisica 2012,
 113. Antony Hewish Fisica 1974,
 114. Gerardus ’t Hooft Fisica 1999,
 115. Brian D. Josephson Fisica 1973,
 116. Charles K. Kao Fisica 2009,
 117. Wolfgang Ketterle Fisica 2001,
 118. Klaus von Klitzing Fisica 1985,
 119. Leon M. Lederman Fisica 1988,
 120. Anthony J. Leggett Fisica 2003,
 121. John C. Mather Fisica 2006,
 122. Douglas D. Osheroff Fisica 1996,
 123. William D. Phillips Fisica 1997,
 124. H. David Politzer Fisica 2004,
 125. Robert C. Richardson Fisica 1996,
 126. Adam G. Riess Fisica 2011,
 127. Heinrich Rohrer Fisica 1986,
 128. Brian P. Schmidt Fisica 2011,
 129. Jack Steinberger Fisica 1988,
 130. Joseph H. Taylor Jr. Fisica 1993,
 131. Charles H. Townes Fisica 1964,
 132. Steven Weinberg Fisica 1979,
 133. Frank Wilczek Fisica 2004,
 134. Robert Woodrow Wilson Fisica 1978

Articolo tratto da http://rsfitalia.org/

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE