Sei qui:  / Articoli / Informazione / La storia di Ester è stata diffusa, lei oggi è meno sola

La storia di Ester è stata diffusa, lei oggi è meno sola

 

Non sono solo tante, troppe notizie ad essere oscurate. C’è il lavoro di moltissimi giornalisti che rimane avvolto nell’oscurità: di molti cronisti che in provincia tutti i giorni si impegnano a raccontare le cose che non vanno, nelle istituzioni, nei piccoli centri di potere; che raccontano la criminalità organizzata; che tentano con le loro parole, con i loro servizi, di andare oltre i fatti e fornire ai loro lettori ritratti più profondi della realtà. È un lavoro prezioso il loro, ma di cui non si parla. È più difficile essere tutelati e difesi se si è lontani dalle grandi città: si rimane isolati, oltre le distanze geografiche.
La storia di Ester Castano è esemplare: questa ragazza di 21 anni che da anni lotta per fare la giornalista si è ritrovata a fare domande sgradite al sindaco di un piccolo comune vicino Milano, Sedriano. Domande talmente fastidiose, che ognuna le procurava una segnalazione, da parte dell’amministratore, alle forze dell’ordine. Esasperata da
questa continua pressione nei suoi confronti, Ester si è rivolta ad Ossigeno, che ha raccontato la sua storia. Quel sindaco nel frattempo è stato arrestato, a causa di legami con la ‘ndrangheta. La storia di Ester è stata diffusa, lei oggi è meno sola.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE