consegna firme 1

“Come si fa a sospendere dal servizio chi ha avuto l’onestà e il coraggio di denunciare un disservizio? Perché non si rispetta il diritto alla libertà di espressione sancito dalla Costituzione? E’ il messaggio di Franco F., uno dei tanti, migliaia, postati sul sito Change.org. Ad essere sospesi dal servizio sono stati Ilario Ilari e […]


No-Bavaglio

“Il testo della legge sulla diffamazione licenziato oggi dal Senato non corrisponde alle attese e alle proposte di modifica che erano state avanzate non solo dalle organizzazioni dei cronisti e dei giornalisti italiani, ma anche dalle associazioni  e da quanti si battono per trovare la giusta sintesi tra il diritto di cronaca e il diritto […]

diffamazione3

Non c’è il carcere, ci sono i “bavaglini”. L’Italia si mette a posto con l’Europa che più volte aveva sanzionato il nostro Paese per la legge sulla stampa che applicava la pena del carcere ai giornalisti per e il reato di diffamazione a mezzo stampa, ma non si mette in linea con i principi e le regole della libertà di informazione vigenti nei Paesi più avanzati. Per togliere il carcere…

senato2

“Il Senato della Repubblica ha perso la grande occasione di tutelare il diritto dei cittadini ad avere una informazione libera, rispettosa della verità e delle persone. Si è limitato, per non incorrere nelle sanzioni dell’Europa, ad eliminare il carcere per i giornalisti. Ma l’insieme delle norme mantiene tutto l’effetto intimidatorio con la previsione di una […]

bavagliointernet1

Il Senato si è spaccato in due bocciando ieri sera con 114 voti pari e 12 astenuti (che alla fine si rivelati decisivi) la proposta dei senatori Falanga, Bonfrisco e Zin, che in caso di articolo diffamatorio in rete prevedeva la competenza alternativa del giudice…

Interviste

Spazio pubblicitario disponibile

Arriva al voto del Senato il disegno di legge sulla diffamazione, che comunque, essendo stato modificato, dovrà tornare alla Camera per l’approvazione definitiva. Nel nuovo testo ci sono luci e ombre. Le novità positive consistono nello stop al carcere per i giornalisti e nell’introduzione del diritto dall’oblio. Quelle negative, nella rettifica senza commento, senza risposta, […]

 

“Mistero della fede”, recita la liturgia della Messa cattolica e, senza essere blasfemi, si potrebbe replicare la medesima evocazione stando con i piedi nei bassifondi blasfemi della televisione. Il riferimento è alla bizzarra vicenda del canone di abbonamento della Rai. A poche settimane dalla fine dell’anno, ancora non è chiaro cosa dovranno fare i cittadini-utenti: […]

 

L’argomento Trattativa  che tanti, nel nostro amato Paese, avrebbero voluto tenere da parte è stato invece affrontato nel colloquio-deposizione del presidente della repubblica Giorgio Napolitano con i membri della Procura della repubblica di Palermo.  E questo è stato- senza dubbio alcuno-un bene in un Paese come il nostro, zeppo di segreti più o meno indicibili, […]

 

Sono un figlio della crisi che ha spazzato il paese negli ultimi 10 anni, determinando la cancellazione di diritti e la negazione di opportunità per la mia generazione. Sono un figlio dello smantellamento della scuola e dell’università pubblica per tutte e tutti. Sono un figlio della conseguente ‘precarizzazione’ del lavoro. Sono un figlio del presente unico, dell’immediato, […]

 

Tra i tantissimi soggetti che hanno sfilato e sfileranno nelle piazze italiane, gli operai delle storiche acciaierie di Terni in lotta non per salvare un’azienda decotta, ma per impedire alla tedesca ThyssenKrupp il disimpegno dalla Penisola a vantaggio di investimenti in patria, i 500 lavoratori che stamane erano sotto l’ambasciata della Merkel per protestate, tutto […]

 

L’area a cui afferiscono i tre seminari di cui tenterò di restituirvi i contenuti  ”Un dovere di informazione e democrazia”.  Servizio pubblico con Vincenzo Vita, Santo Della Volpe, la cultura e il sapere Ferrieri e Antonioni. Nomino solo i tutor ma i relatori sono stati molti e appassionati. Sembrano essere lontani e non avere grande […]

 

“Tra i tanti processi di privatizzazione dei servizi pubblici in corso, quello dell’accesso all’acqua è il più criminale,” ha scritto l’attivista R. Lessio nel suo libro All’ombra dell’acqua. “Un progetto folle a cui possono credere solo persone profondamente malate , ammalate del nulla.” E in questo paese sono tante le persone  ‘ammalate del nulla’, che […]

 

Una assemblea generale di utenti, associazioni, lavoratori, giornalisti, organizzazioni sociali per rilanciare la missione di servizio pubblico della Rai e promuovere “una riforma che restituisca la Rai alla sua funzione culturale e alla sua identità di bene comune, risorsa e opportunità per tutti i cittadini”. E’ l’iniziativa, promossa da Move On Italia, che si è […]

 

Solo dieci giorni fa la Grande Moschea di Roma è stata invasa da telecamere, microfoni, taccuini (per i più nostalgici) e I-Pad per riprendere – ed era doveroso farlo – un evento importante: le comunità islamiche italiane riunitesi per lanciare un secco rifiuto (no!) al terrorismo e prendere così definitivamente e ufficialmente le distanze dall’autoproclamatosi […]

 

È un momento triste per il movimento abolizionista mondiale. L’impiccagione, all’alba del 25 ottobre, di Reyhaneh Jabbari ha dimostrato quanto, in Iran come altrove, i paesi che ancora ricorrono alla pena di morte disprezzino i diritti umani e si mostrino insensibili agli appelli che si levano da ogni parte del mondo. Ma la lotta contro […]