Sei qui:  / Blog / I sospetti del Sovrintentendente di polizia

I sospetti del Sovrintentendente di polizia

 

14 nuova

P.M. Dott. GABRIELE PACI – Le posso leggere il passaggio che risale al 2005, quindi, diciamo, un periodo lontano dalla strage, ma sicuramente (…) più vicino nel tempo rispetto ad oggi. Su questo punto lei dice, dunque: “Relativamente alla borsa ho un flash che posso spiegare in questi termini: ricordo di avere notato una persona in abiti civili, alla quale ho chiesto spiegazioni in merito alla sua presenza nei pressi dell’auto. A questo proposito non riesco a ricordare se la persona menzionata mi abbia chiesto qualcosa in merito alla borsa o se io l’ho vista con la borsa in mano o comunque nei pressi dell’auto del Giudice. Di sicuro io ho chiesto a questa persona chi fosse per essere interessato alla borsa del Giudice e lui mi ha risposto di appartenere ai Servizi”.
TESTE GIUSEPPE GAROFALO – E allora se ho riferito nel 2005 così, probabilmente sì, è…
P.M. Dott. PACI – No, sostanzialmente è quello che ripete anche oggi. Le voglio chiedere se è in grado di attivare i circuiti della sua memoria per capire questo riferimento a una borsa, che era la borsa del dottor Borsellino, se deriva da una interlocuzione diretta con questo signore, cioè.
TESTE G. GAROFALO – Sì, probabilmente sì, perché, insomma, non…
P.M. Dott. PACI – Sì. Cioè viene strano pensare che lei possa avere, così, autonomamente…
TESTE G. GAROFALO – Esatto, sì.
P.M. Dott. PACI – …correlato una borsa al fatto poi…
TESTE G. GAROFALO – Del soggetto.
P.M. Dott. PACI – …che questa appartenesse al Giudice.
TESTE G. GAROFALO – Sì, probabilmente sì, cioè l’argomento era la borsa.
P.M. Dott. PACI – Questo signore lei non l’aveva visto mai e non l’ha più rivisto?
TESTE G. GAROFALO – No.
P.M. Dott. PACI – Ma lei aveva, diciamo, rapporti, conosceva il personale del SISDE…
TESTE G. GAROFALO – No, no. No, assolutamente no.
P.M. Dott. PACI – …a Palermo, che lavorava a Palermo? Ha avuto mai contatti, rapporti?
TESTE G. GAROFALO – No, no.
P.M. Dott. PACI – Professionali intendo, con queste…
TESTE G. GAROFALO – Mai con nessuno.
P.M. Dott. PACI – Senta, di questa persona lei è in grado di dare una descrizione?
TESTE G. GAROFALO – Allora, di questa persona ho dato una descrizione anche in passato, è una descrizione però molto… molto approssimativa, perché, ripeto, il contatto è stato immediato e il contesto in cui è nato questo contatto era un po’ particolare. Altezza media, carnagione chiara. L’unica cosa che mi è… che, insomma, mi ha incuriosito, mi ha… è stata cristallizzata nella memoria, è il fatto di… che questo soggetto indossava una giacca. Evidentemente una situazione un po’ particolare e strana, perché eravamo in estate e quindi non era consuetudinario notare una persona in giro con una giacca. Solo questo mi ha attirato… ha attirato la mia attenzione, per il resto a livello di… di riconoscimento o comunque di fornire delle indicazioni somatiche del soggetto, ricordo che era stempiato o comunque non aveva i capelli e…
P.M. Dott. PACI – Quindi pochi capelli.
TESTE G. GAROFALO – Sì, stempiato, pochi capelli. Poteva essere rasato, non… onestamente… però di fatto non aveva una chioma fluente.
P.M. Dott. PACI – Fluente. Senta, l’inflessione, visto che ha avuto anche per breve tempo… Continua su mafie

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE