Sei qui:  / News / “Generazione ponte: quale rappresentanza in Europa?” Torino, 7 giugno

“Generazione ponte: quale rappresentanza in Europa?” Torino, 7 giugno

 

I deputati per la nona legislatura del Parlamento Europeo saranno stati appena eletti e sarà presente anche il dottor Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza della Commissione Europea a Milano, per tentare di rispondere al quesito “GENERAZIONE PONTE: QUALE RAPPRESENTANZA IN EUROPA?”.
E’ questo, infatti, il tema del corso di formazione (4 crediti) in programma venerdì 7 giugno, dalle 15 alle 19, a Toolbox Coworking, in via Agostino da Montefeltro 2 (traversa di corso Dante tra corso Turati e via Nizza) a Torino.
Il corso intende presentare i bisogni, le idee e le proposte della categoria dei giovani di origine straniera (anche chiamata “generazione ponte”), con o senza cittadinanza, impegnati attivamente, in politica o nel terzo settore, nella costruzione dell’Italia e dell’Europa del futuro. L’obiettivo è di entrare in contatto con esperienze di attivismo concreto che oggi stanno aggregando tanti ragazzi e ragazze nella creazione di veri e propri ponti tra Nord e Sud, centri e periferie d’Europa. Storie e fatti che trovano poco spazio sui media mainstream, anche a causa della difficoltà di usare le parole giuste per raccontarli.
Introduce i lavori Serena Carta, dell’ Ufficio stampa YEPP (Youth Empowerment Partnership Programme) Porta Palazzo.
A delineare il contesto in cui ci si muove sarà Andrea Cagliero, dottore di ricerca
in sociologia tra Milano e Parigi, docente di Sociologia dei media e della cultura presso l’Università del Piemonte Orientale e research affiliate presso il Forum Internazionale Europeo di Ricerche sull’Immigrazione (FIERI) di Torino, autore di un saggio in uscita per l’editore Carocci su “Media, politica e migrazioni in Europa”.
L’analisi proseguirà con Cristina Giudici, giornalista esperta di questioni migratorie, direttrice di NuoveRadici.world, e appunto con Massimo Gaudina, Capo della Rappresentanza della Commissione europea a Milano.
Seguiranno poi un video a cura di AlmaTeatro su “Essere Europa” e le testimonianze di Ali Tanveer, membro fondatore del CoNNGI (Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane), laureato in scienze politiche delle relazioni internazionali, mediatore e consulente culturale; di Ada Ugo Abara, del Summit Nazionale del Diaspore; di Abderrahmane Amajou, già Consigliere comunale a Bra, delegato alle politiche giovanili e alla integrazione; di Abdullahi Ahmed, Presidente di Generazione Ponte e Ideatore del “Festival dell’Europa Solidale e del Mediterraneo”; di Mirela Rau, guidadi Migrantour, progetto che propone in diverse città italiane ed europee passeggiate urbane guidate da concittadini di origine straniera. Concludono alcuni giovani del progetto di inclusione di YEPP Porta Palazzo: a partire dal video sul razzismo realizzato recentemente nel contesto di un progetto europeo, raccontano la loro esperienza di avvicinamento e conoscenza dell’Europa.
A moderare l’incontro Gian Mario Gillio, giornalista di Riforma, portavoce regionale di Articolo 21 e membro del direttivo dell’Associazione Carta di Roma.
Iscrizioni su piattaforma Sigef entro il 5 giugno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE