Sei qui:  / Opinioni / Hanno sparato a un ragazzino

Hanno sparato a un ragazzino

 

Hanno sparato a un ragazzino di 16 anni, sorpreso dopo che si era introdotto in una casa di Monterotondo. È successo oggi, dopo che ieri Mattarella ha promulgato l’orrida legge sulla legittima difesa. I principali quotidiani hanno pubblicato la notizia in spazi quasi invisibili, per non inimicarsi, come di consueto, i nuovi potenti. Ho inviato un appello ai direttori: “Un adolescente è in ospedale, in gravi condizioni. La nuova legge azzera il valore della sua vita, di tante vite che in futuro potrebbero andare perse. Mentre tanti assassini saranno impuniti. Per favore, mettetevi una mano sulla coscienza e, una volta tanto evitate di relegare un’informazione così rilevante, così tragica, così degna di dibattito (se non di commozione e cordoglio: sentimenti in via di estinzione) in spazi nascosti, come se non avesse la minima importantza. Siate esseri umani e non solo giornalisti”.

Roberto Malini – Co-presidente di EveryOne Group

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.