Sei qui:  / News / “Moby Prince: nuovi scenari oltre la nebbia processuale”. Cagliari, 29 marzo

“Moby Prince: nuovi scenari oltre la nebbia processuale”. Cagliari, 29 marzo

 

Alla soglia dei 28 anni dalla strage del Moby Prince avvenuta il 10 aprile 1991 davanti alla città di Livorno, come familiari delle vittime stiamo vivendo una nuova primavera giudiziaria. Le conclusioni della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Moby Prince hanno clamorosamente ribaltato le verità scaturite dalle indagini e dai processi del passato. Dopo anni di frustrazioni, delusioni e rabbia il risultato della Commissione parlamentare d’inchiesta è stato per noi familiari delle vittime un passo epocale. L’unica nebbia sembra essere stata quella processuale con il solo scopo di costruire una verità di comodo, facendo ricadere la colpa d tutto sul Comandate del Moby Prince, Ugo Chessa.

Quello che emerge poi, ben raccontato nel recente libro di Francesco Sanna e Gabriele Bardazza “il caso Moby Prince, una strage impunita”, sono i tempi di vita a bordo del Moby Prince, ben oltre i 30 minuti, e la omissione di soccorso al traghetto, dimenticato da tutti e lasciato bruciare con 140 persone, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, abbandonate al loro orrendo destino. Il lavoro della Commissione deve avere il suo seguito in tribunale, alla ricerca dei colpevoli e per risolvere alcuni aspetti, come la causa della turbativa della navigazione del Moby Prince che lo ha portato in collisione con la petroliera Agip Abruzzo.  Gli atti della Commissione sono stati trasmessi alle procure di Livorno e di Roma, le quali, contattate dai legali dei familiari delle vittime, non sono tirate indietro e anzi hanno rilanciato sostenendo che in caso di reati non prescritti verranno portare avanti nuove indagini.

Di tutto questo si parlerà in occasione dell’incontro-dibattito, Moby Prince: nuovi scenari oltre la nebbia processuale, che si terrà il 29 marzo 2019 alle ore 17 presso la Sala consiliare del Palazzo Civico di Cagliari, alla presenza dei familiari delle vittime, aperto ai cittadini ed agli organi di stampa, e con il patrocinio del Comune di Cagliari.  Un incontro per ricordare insieme alla città di Cagliari la strage del Moby Prince a cui interverranno Guido Portoghese, Presidente del Consiglio Comunale, Massimo Zedda, Sindaco di Cagliari, Luciano Uras, ex Senatore e vice-presidente della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Moby Prince della XVII legislatura, Emilio Floris, Senatore ed ex membro della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Moby Prince della XVII legislatura, Gabriele Bardazza, perito dei familiari delle vittime e Francesco Sanna, ideatore della campagna #iosono141, insieme coautori del libro “Il caso Moby Prince. La strage impunita”, Carlo Melis-Costa, legale dei familiari delle vittime, Paolo Mastino, giornalista del TGr Sardegna ed autore del documentario inchiesta “Buonasera, Moby Prince”, Andrea Frailis, Deputato e membro della Commissione Difesa della Camera, Luchino Chessa, presidente dell’Associazione 10 Aprile-Familiari Vittime Moby Prince Onlus. Modera Anna Piras, capo-redattore del TGr Sardegna.

L’incontro sarà un’occasione per fare il punto della situazione sulle verità scoperte negli ultimi anni e sulle strategie future, necessarie per squarciare definitamente la nebbia processuale del passato e per intraprendere un reale percorso di giustizia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE