Sei qui:  / Blog / CHIUDE ULTIMA TV. SOLIDARIETA’ DEL GRUPPO SICILIANO UNCI A TUTTI I LAVORATORI

CHIUDE ULTIMA TV. SOLIDARIETA’ DEL GRUPPO SICILIANO UNCI A TUTTI I LAVORATORI

 

L’emittente catanese ieri ha cessato le trasmissioni

Il Gruppo Siciliano dell’Unci esprime solidarietà a tutti i lavoratori di Ultima Tv che  cessa l’attività. Lo scorso 30 novembre l’editore della testata, Francesco Russo Morosoli, è stato coinvolto in un’inchiesta della Guardia di finanza di Catania con le ipotesi di reato di turbativa d’asta, corruzione ed estorsione ai danni dei giornalisti della sua stessa redazione. Indagine per la quale l’imprenditore si trova ancora agli arresti domiciliari.
Nonostante l’emittente abbia proseguito le trasmissioni nell’ultimo mese e mezzo, nelle scorse ore è arrivata la decisione della proprietà di chiudere i battenti e mettere in liquidazione la società editrice. A rischiare il posto di lavoro sono sei giornalisti e otto professionisti del settore tecnico, tra emissione, operatori di ripresa e programmazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE