Sei qui:  / Blog / CasaPound contro i giornalisti liguri, Assostampa e Ordine regionali chiedono alla magistratura di indagare

CasaPound contro i giornalisti liguri, Assostampa e Ordine regionali chiedono alla magistratura di indagare

 
L’Associazione Ligure dei Giornalisti e l’Ordine dei giornalisti della Liguria al fianco dei colleghi destinatari delle intimidazioni con cui Casa Pound Italia Genova, attraverso un comunicato diffuso anche online, ha attaccato la libertà dei giornalisti genovesi.
L’Associazione Ligure dei Giornalisti e l’Ordine dei giornalisti della Liguria al fianco dei colleghi destinatari delle intimidazioni con cui Casa Pound Italia Genova, attraverso un comunicato diffuso anche online, ha attaccato la libertà dei giornalisti genovesi.

«Gli organismi dei giornalisti liguri – si legge in una nota a firma del segretario dell’Associazione Ligure dei Giornalisti, Alessandra Costante e del presidente dell’Ordine dei giornalisti, Filippo Paganini – respingono la violenza fisica e verbale propria di ogni fascismo. Non si possono giustificare né le accuse di vicinanza ai centri sociali rivolte alla collega che ha rilanciato per prima il comunicato di ‘Genova Antifascista’ né  tanto meno si possono tacere le minacce evidenti che militanti e simpatizzanti hanno postato sulla pagina di CPI Genova. Un esempio su tutti: “La giornalista non può cavarsela a buon mercato”».

Su queste minacce l’Associazione Ligure dei Giornalisti e l’Ordine dei giornalisti della Liguria chiedono agli inquirenti e alla magistratura di indagare per accertare le responsabilità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE